case-cavalcavia

Cavalcavia: risponde la Fa.Ro. “Nessuna contestazione ai due fabbricati”

case-cavalcavia
Capo d’Orlando –
Torniamo ad occuparci della vicenda Cavalcavia dello Scalo Ferroviario pubblicando la risposta dell’avvocato Zaccaria che scrive per conto e nell’interesse della Fa.Ro.srl. A scanso comunque di equivoci, che pare siano sorti, ribadiamo che nessun fabbricato è finito sotto inchiesta della Procura della Repubblica che invece è rivolta esclusivamente sulla presunta falsificazione di una firma. Questo per fugare qualsiasi dubbio e se questo è emerso dallo scritto a firma di Enzo Bontempo nella sezione “La tua opinione” ce ne scusiamo ma abbiamo più volte precisato che i rinvii a giudizio non riguardano, nella maniera più assoluta, la costruzione dei due fabbricati che, come ci scrive anche l’avvocato Zaccaria “sono stati realizzati nel pieno rispetto delle leggi, tanto è vero che, nessuna contestazione in merito alla regolarità dei due fabbricati, è stata effettuata dalla Procura della Repubblica di Patti”. Sinceramente crediamo che con la pubblicazione della lettera invita dalla Fa.Ro. costruzioni si possa mettere la parola fine su una questione che probabilmente ha oltrepassato quelli che oggi sono i risvolti giudiziari per uno scontro politico che rimane sempre alto in paese.

Di seguito la precisazione della Fa.Ro. Costruzioni Srl:

“Nella qualità di legale della società “il faro Costruzioni Srl ed a seguito gli articoli giornalistici intitolati “La tua Opinione. Cavalcavia: rinviati a giudizio amministratore Faro e progettista” pubblicati sul sito www.98zero.com, Vi comunico che, stante palese e documentabile non verità del contenuto degli stessi, la società mi ha conferito incarico di tutelare la propria immagine ed attività imprenditoriale, contro attacchi privi di fondamento, lesivi della reputazione e cagionevoli di rilevanti danni che saranno richiesti nelle opportune sedi legali.

Difatti, si legge ancora nella lettera della Fa.Ro. Costruzioni, diversamente da quanto riportato dall’autore degli scritti, e da quanto evidenziato in blu dalla Gazzetta del Sud nell’articolo pubblicato in data odierna a firma del Signor Giuseppe Lazzaro (circa il riferito “accertamento di presunte irregolarità sulla volumetria”), si sottolinea che la società Fa.Ro Costruzioni ha realizzato entrambi i fabbricati siti in Piazza Trifilò nel pieno rispetto delle leggi, tanto è vero che, nessuna contestazione in merito alla regolarità dei due fabbricati, è stata effettuata dalla Procura della Repubblica di Patti.

Il procedimento penale cui si fa riferimento negli articoli, si ribadisce, non riguarda la regolarità dei due fabbricati, ma ad altri fatti per i quali, il legale rappresentante della società, che confida nell’operato della Magistratura, chiarirà nelle opportune sedi giudiziarie.

Avvocato Salvatore Zazzaria

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close