porto-capo-progetto

Lunedì inizio dei lavori del porto?

porto-capo-progetto
Capo d’Orlando –
Il prossimo 15 dicembre, lunedì, dovrebbe essere la data del D-Day, cioè del reale inizio dei lavori per il completamento del porto turistico. Questa volta, a differenza di tutte quelle volte, sembra sette, quando gli annunci si sono arenati nella burocrazia, dovrebbe essere quella giusta. L’incredibile numero di documenti prodotti, di giorni trascorsi, di momenti d’ansia per risposte attese, saranno soltanto un ricordo per l’intero comprensorio. Un dato è certo e bisogna riconoscerlo. Se realmente lunedì prossimo, a meno di intoppi o condizioni meteo avverse, dovessero cominciare i lavori per il completamento del porto di Capo d’Orlando, bisognerà innalzare una statua immaginaria alla tenacia e alla determinazione del Sindaco Enzo Sindoni. Ne siamo certi, pochi, oltre lui, avrebbero resistito all’oceano burocratico che quest’opera ha dovuto affrontare in tutti questi anni. Si è vero le idee sono cambiate in corso d’opera ma alla fine è il risultato che conta. Dall’ampliamento al completamento, dall’opera pubblica al Project Financing. Ma lunedì è ormai alle porte.

Qualche numero della struttura che finalmente riuscirà a vedere la luce a Bagnoli. La superficie in concessione totale sarà di 183.400 mq, la superficie dello specchio d’acqua interno è di 110.000 mq, la superficie banchinata di 38.670 mq, la superficie dei pontili galleggianti di 1.243 mq. Il numero dei posti barca è esattamente di 552 mentre l’area per il rimessaggio e l’officina delle barche avrà una estensione di 1.400 mq mentre per lo Yacthing Club sarà di 1.500 mq.

Ci sarà un’ampia area riservata anche alle attività commerciali con la seguente suddivisione. corpo centrale 1.450 mq, molo ovest 800 mq, molo sud 1.200 mq. La superficie del verde attrezzato sarà di 3.155 mq mentre quella per le Cave del Mercadante, protetta, sarà di 2.500 mq. Previsti anche 600 posti auto.

Ci sono le autorizzazioni, ci sono i progetti, si sono anche i soldi sia pubblici che privati. Anche se ormai agli sgoccioli, il 2014 potrebbe rappresentare l’anno dell’inizio dei lavori tanto attesi. La conclusione? Questo sarà un altro capitolo anche se la fine del 2017 potrebbe già essere una data da indicare.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close