DSCN2263

Unione Nebroidea sconfitta dalla Virtus Milazzo, Pro Tonnarella inarrestabile

DSCN2263

Longi – Nell’ottava giornata del Campionato di Seconda Categoria Girone D, l’Unione Nebroidea subisce la prima sconfitta casalinga contro la Virtus Milazzo per 2-0. Al Comunale di Longi la formazione di mister Zingales disputa una buona partita, ma ad avere la meglio è la maggiore tecnica degli ospiti. A decidere l’incontro sono una punizione del difensore Doddo e una rete di Amedeo Torre. Con questa battuta d’arresto l’Unione Nebroidea scende al sesto posto in classifica con 10 punti, ma solo a tre lunghezze di distanza dalla zona playoff. Invece i milazzesi rimangono saldamente in seconda posizione con 22 punti, a meno due dalla capolista Pro Tonnarella, che affronteranno nel big match la prossima settimana.

I locali partono meglio e al 2′ Walter Caprino con una grande azione personale sfiora l’incrocio dei pali. Al 6′ un cross di Rizzo viene bloccato a terra dal portiere ospite De Luca, il quale riesce ad anticipare Gugliotta. Gli ospiti si rendono pericolosi al 17′ con Amedeo Torre, che impegna in angolo Loris Fabio e passano in vantaggio al 24′ con una punizione dal limite di Doddo, al suo terzo centro stagionale. La Virtus Milazzo va vicina al raddoppio al 41′, quando Francesco Torre, scattato sul filo del fuorigioco, non inquadra la porta.

Nella ripresa l’Unione Nebroidea prova ad attaccare, alla ricerca del pareggio. Al 51′ Emanuele Cangemi colpisce una clamorosa traversa, con un tiro a giro dal limite dell’area. Al 55′ doppia occasione ancora per i locali; prima un tiro di Walter Pidalà viene rimpallato da Giardina, poi Gugliotta con un pallonetto non riesce a superare De Luca. La Virtus Milazzo raddoppia al 69′ con Amedeo Torre, abile a ribadire in rete da pochi passi (anche per il centrocampista ospite terza rete in campionato). Negli ultimi minuti di gara il neoacquisto dell’Unione Nebroidea Frusteri crea due buone azioni, ma non riesce a siglare il gol della bandiera.

Negli altri incontri della giornata la Pro Tonnarella batte 2-1 la Nuova Rinascita e rimane così in prima posizione a punteggio pieno con 24 punti. A segno vanno Cagigi, secondo nella classifica cannonieri con 10 reti e Milia, che decide la partita al 93′; inutile per gli ospiti il rigore di Marziano. La capolista così si prepara al meglio allo scontro diretto contro la Virtus Milazzo. L’Aluntina vince per 2-0 contro l’Umbertina con le reti di Provenzale e Monici. Il Novara torna alla vittoria contro il Raccuja per 2-1 con i gol di Calabrò e Alvesi, e finisce in pareggio 1-1 tra Nuova Azzurra e Fondachelli con le reti di Messina e Manuri. Infine sospesa al settimo minuto del secondo tempo la partita Duilia 81 Milazzo-Ucriese, sul risultato di 1-1. L’interruzione della gara, decretata dall’arbitro Mastrandrea di Barcellona, è scaturita dopo l’entrata in campo di un giocatore locale nella ripresa, nonostante la sua espulsione durante la prima frazione di gioco. Ora si attendono le decisioni del giudice sportivo in merito a quest’incontro.

Questa la classifica:

Pro Tonnarella 24

Virtus Milazzo 22

Nuova Rinascita 15

Umbertina 13

Aluntina 13

Unione Nebroidea 10

Ucriese 10

Duilia 81 Milazzo 7

Nuova Azzurra 7

Novara 7

Raccuja 4

Fondachelli 3

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close