Rottamiamo

Rottamiamo la violenza

Rottamiamo

Capo d’Orlando – In occasione della settimana nazionale contro la violenza e la discriminazione, il 27 novembre presso il cineteatro di Capo d’Orlando si è svolta la manifestazione “Al posto tuo”, evento organizzato dal Comune di Capo d’Orlando in collaborazione con Pink Project, FIDAPA e gli Istituti Comprensivi n. 1 e  n. 2 della cittadina paladina.

Il tema dell’incontro si è rivelato significativo e di grande rilevanza sociale e culturale. La dottoressa Antonina Milici, Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo n. 2, ha sottolineato l’importanza dell’essere empatici nei rapporti interpersonali, così da non rimanere indifferenti ai bisogni dell’altro facendoli propri. Gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria “Giovanni Paolo II” hanno fornito il loro significativo e innovativo contributo, spaziando dalla lettura di elaborati scritti dagli stessi, dove si desume quanto faccia male la violenza in tutte le sue forme verbali o fisiche o dove viene immaginato un uomo che si fa portavoce di tutti i carnefici e chiede scusa a milioni di donne che hanno subito violenza. Spazio anche a cartelloni contro il bullismo e il vandalismo, con i quali i ragazzi forniscono ai loro coetanei consigli contro la rabbia.

Poiché la musica è colonna sonora della vita dei giovani, gli alunni hanno fatto proprio il testo di un brano di Lorenzo Jovanotti “Vai con la violenza”, interpretato magistralmente dagli stessi, con la quale è stata messa in risalto la forza dell’energia positiva, come antidoto al male tramite l’abbattimento di muri, un abbraccio o il rullo di mille tamburi.

Contestualmente alla lettura, la dottoressa Marilena Cattaino, collaboratrice dell’Ente nazionale sordi di Messina, invitata per l’occasione dalla Dirigente Milici e dalla professoressa Anna Lo Presti, ha tradotto il testo con la lingua dei segni. Sul palco uno striscione dal titolo “Rottamiamo la violenza” si avvale dei loghi dei social networks più diffusi come invito a condividere il proprio pensiero circa la tematica trattata, anche tramite i mezzi più amati dagli adolescenti.

A tal proposito, su facebook i ragazzi hanno creato un gruppo a cui si può aderire digitando l’hashtag #rottamiamolaviolenza.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close