DSCN2247

Unione Nebroidea perde contro la Nuova Rinascita, Pro Tonnarella a punteggio pieno

DSCN2247

Patti – Nella settima giornata del Campionato di Seconda Categoria Girone D, l’Unione Nebroidea viene battuta 2-0 dalla Nuova Rinascita. Al Comunale “Gepy Faranda” di Patti, gli uomini di mister Zingales subiscono la terza sconfitta stagionale e scendono al quinto posto in classifica con 10 punti. Invece i locali con questo successo rimangono in terza posizione con 15 punti.

Partono meglio i locali e l’attaccante Marziano al 4′ impegna il portiere avversario Loris Fabio, il quale riesce a bloccare a terra. Risponde l’Unione Nebroidea al 6′, quando una sponda di testa di Rizzo non viene sfruttata da Gugliotta e da Walter Pidalà. Spingono gli ospiti e creano in pochi minuti altre quattro occasioni. Al 17′ Walter Pidalà libera in area Rizzo, ma l’attaccante non riesce a superare un difensore avversario; al 21′, su corner di Petrolo, Sirna serve Cammareri, ma il portiere ospite Molica riesce a respingere la sua conclusione ravvicinata; al 32′ Salvatore Fabio colpisce la traversa dalla sinistra; al 33′ Caprino, dopo aver superato in dribbling Nicolosi e Biondo, non inquadra la porta. La Nuova Rinascita passa in vantaggio al 36′ con un calcio di rigore di Marziano. Il direttore di gara Palazzo di Palermo aveva concesso la massima punizione, dopo un fallo del difensore Petrolo ai danni di Pisano. Il gol permette di gestire la fase finale del primo tempo ai locali, che vanno vicini al raddoppio al 40′ con un tiro dal limite di Di Blasi.

Nella ripresa l’Unione Nebroidea cerca di trovare la via del pareggio. Al 56′ Gugliotta, servito alla perfezione da Caprino, con un pallonetto supera Molica, ma la sfera termina a lato. Al 62′ Rizzo lancia Petrolo in profondità, ma Molica si salva in angolo. Al 63′ i locali raddoppiano grazie ad un autogol di Petrolo che, provando ad intercettare un tiro di Garito, insacca nella propria porta. Gli ospiti a questo punto si gettano in avanti, per provare a riaprire la partita. Al 66′ Gugliotta spreca una ghiotta occasione da rete; l’attaccante, lanciato sul filo del fuorigioco da Rizzo, si fa ipnotizzare da Molica proteso in uscita. Al 77′ una punizione dal limite di Rizzo finisce a lato. All’81’ Caprino si libera in area e impegna in angolo Molica.

Negli altri incontri la Pro Tonnarella ottiene la settima vittoria, rimanendo prima a punteggio pieno con 21 punti. La capolista vince nettamente con il punteggio tennistico di 6-1 a Fondachelli. Decidono l’incontro il poker di Cagigi, al suo nono gol stagionale, e la doppietta di Cucinotta, che sigla la sua undicesima marcatura personale. In seconda posizione si trova sempre la Virtus Milazzo, che batte il Novara 3-1 con la doppietta di Antonio Torre e il gol di Francesco Torre. L’Umbertina si impone per 2-1 sulla Nuova Azzurra e sale in quarta posizione solitaria. A segno il solito Di Pani, che segna entrambe le reti e rimane in testa alla classifica cannonieri con 11 reti insieme a Cucinotta. L’Ucriese sconfigge l’Aluntina 1-0 grazie a un rigore di Alfonso Belladonna, mentre Raccuja e Duilia 81 Milazzo pareggiano 1-1.

Questa la classifica:

Pro Tonnarella 21

Virtus Milazzo 19

Nuova Rinascita 15

Umbertina 13

Unione Nebroidea 10

Aluntina 10

Ucriese 10

Duilia 81 Milazzo 7

Nuova Azzurra 6

Novara 4

Raccuja 4

Fondachelli 2

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close