rocca

Il Rocca si aggiudica il derby e prova la fuga

rocca

 

Cinica quanto basta! il Rocca gioca da capolista vera e passa d’autorità sul campo amico del Comunale.  Due gol del bomber Cannavò, stendono la Mamertina, al primo stop interno in stagione,  respingendo così l’assalto al vertice della classifica. Una grande cornice di pubblico già mezz’ora prima del fischio d’inizio ha assistito ad una gara intensa, vissuta su toni agonistici accessi, quanto estremamente sportivi. Nel Rocca torna Tonino Mento che pur in precarie condizioni atletiche stringe i denti per dare il suo contributo alla squadra. Biondo gioca con ferocia sulla corsia di destra, crossa basso e trova al centro dell’area di rigore Cannavò, che con un tiro secco supera Bucaria. Rocca in vantaggio al minuto otto ed entusiasmo che sale alle stelle per i tifosi della capolista, carichi come non mai e pronti a sostenere i colori bianco azzurri. Il Rocca continua a spingere mentre la Mamertina si affida alle ripartenze e lanci lunghi per l’ex Andrea Zingales, che spesso cade nella trappola del fuorigioco. Al 27’ Lucarelli, in azione simile a quella del vantaggio, sfiora la rete ma il calcio di piatto sorvola di un soffio la traversa. L’unica risposta concreta del Mamertina è l’azione isolata di Zingales, che da venti metri ha un eccellente controllo della palla prima di calciare di mezzo volo. La palla va fuori non di molto. Al 35’ Perdichizzi di testa tenta di siglare il raddoppio senza troppa fortuna. Poche azioni da rete ma il Rocca è in pieno controllo della partita. Nella ripresa  il Rocca mette per la seconda vola il muso in avanti. Biondo, tra i migliori in campo, si procura il fallo in area per atterramento. L’arbitro Gemelli fischia il penalty senza indugiare. Cannavò si mantiene freddo e spiazza il portiere per lo 0-2. Si fa dura adesso per la Mamertina che deve provare a fare qualcosa in più, sin qui è il solo Onofaro a provarci, tanto che sulla destra riesce ad avere lo spunto per il diagonale sul quale Maisano interviene di piede e sventa il gol che avrebbe riaperto la partita. Azione ghiotta anche per Zingales che in una ripartenza si trova solo davanti a Miasano in uscita, il pallonetto è alto di pochissimo.  Gli ultimi venti minuti servono al Rocca per imbrigliare la Mamertina ed evitare ogni inutile pericolo. Con questa vittoria il Rocca mette i conti in ordine e  prova adesso la prima vera fuga in testa alla classifica.

Mamertina – Rocca  0 – 2

Marcatori: 8’, 49’ rig Cannavò


Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close