IMG_2852_

Grandi festeggiamenti per anniversario autonomia torrenovese

IMG_2852_

Torrenova – Grande festa e forti emozioni, insieme a tantissima gente, hanno abitato il palazzetto dello sport torrenovese domenica sera in onore dei festeggiamenti del trentesimo anniversario dell’autonomia di Torrenova dal comune di San Marco d’Alunzio.

Correva l’anno 1984 quando, il 16 novembre, la marina torrenovese si staccò dal comune aluntino per divenire un comune autonomo e indipendente. Solo un anno dopo si insediò il consiglio comunale che vide seduto alla poltrona di sindaco il dott. Mario Russo. Oggi, trent’anni dopo, Torrenova festeggia il compleanno. 

Un giovane compleanno per un paese che ha avuto la determinazione di staccarsi dal comune aluntino, tesoro di tradizioni millenaria. Una settimana di festa iniziata con un consiglio comunale congiunto con il comune di San Marco d’Alunzio, alla presenza di tante autorità civili e religiose e degli amministratori torrenovesi di ieri e di oggi. Il civico consesso, presieduto magistralmente dal presidente Massimiliano Corpina, si è svolto dinnanzi a moltissimi torrenovesi che hanno dimostrato un radicato e forte senso “patriottico”. Inoltre, ha partecipato all’incontro l’istituto comprensivo di Torrenova che ha messo in scena, attraverso canti, poesie e recite, il significato intrinseco della storia dell autonomia.

Tanti gli intervenuti al consiglio comunale, tra cui il capogruppo dei consiglieri di maggioranza di Torrenova Gabriella Sgrò, il capogruppo di minoranza Sebastian Calcò ed il capogruppo di maggioranza del comune di San Marco. Forte la testimonianza di Agostino Monzù, che ha intrattenuto gli spettatori con racconti di chi ha vissuto in prima persona questo importante traguardo per l’allora frazione torrenovese. Sono intervenuti anche la dirigente scolastica Bianca Fachile, che ha ringraziato per il lavoro svolto il corpo docente presente nonostante fosse giorno festivo, il primo cittadino di San Marco d’Alunzio Amedeo Arcodia ed infine il sindaco di Torrenova Salvatore Castrovinci, che ha subito ringraziato tutti coloro i quali hanno contribuito a far diventare Torrenova il paese ricco e orgoglioso che è oggi.

Un grande plauso è stato fatto agli organizzatori della festa dimostrando forte orgoglio per Torrenova, per questo nuovo paese. Molto commovente ed intenso anche il contributo della consulta giovanile, ovvero un video trasmesso durante il civico consesso che ha ripercorso le vicende e le sensazioni di trent’anni fa attraverso le testimonianze di personaggi che hanno contribuito nel loro piccolo a realizzare l’ambita autonomia. Un video che con le immagini della Torrenova di una volta ha permesso allo spettatore di far sentire odori di una volta e rivivere gioie di un tempo. Perfetta la festa organizzata dall’associazione Pro Familia, che ha anche permesso la degustazione di squisiti piatti ai presenti, offrendo una serata all’insegna di divertimento e musica.

20141116_182702

«Torrenova è di tutti i torrenovesi – dichiara il sindaco Castrovinci – e, di conseguenza, l’autonomia non è opera di uno solo, ma frutto di un amore per questo paese nato ieri ma che continua oggi, rendendolo “autonomo” e degno ogni giorno che passa»Significativo anche l’intervento del sindaco Arcodia, che ha sottolineato la fratellanza e l’amicizia di lunga data e futura con Torrenova.

Dopo la cerimonia, le autorità amministrative hanno sfilato insieme al corpo bandistico “Città di Torrenova” sino in piazza Autonomia, dove si è tenuta una cerimonia commemorativa da parte di padre Provenzale e la benedizione di una targa che simboleggia questa ricorrenza.

In concomitanza altre due inaugurazioni, quella del nuovo salone di piazza Autonomia, che è stato completamente ristrutturato diventando un vero e proprio locale ampio e luminoso, e successivamente quello della mostra d’arte, che rimarrà aperta sino a metà dicembre, contenente una rassegna di capolavori a firma di artisti di fama nazionale. Domani, martedì 18 novembre, alle ore 18 al “PalaTorre” la festa continua con le straordinarie “imprese” della Cestistica Torrenovese che, anche grazie alla presenza dell’ospite d’onore Upea Orlandina Basket, offrirà uno spettacolo sensazionale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close