orlandinacalcio

Pari esterni per Tiger e Orlandina, Galizia punisce il Due Torri

orlandinacalcio

Brolo – Due pari esterni e una sconfitta immeritata in casa il bottino racimolato dalle messinesi nll’undicesimo turno del Girone I di Serie D. La Tiger impatta 2-2 a Montalto, l’Orlandina si salva a Leonforte, il Due Torri si arrende a Galizia e alla capolista Torrecuso.

Stadio “Di Magro” di Taverna di Montalto, i biancoazzurri di mister Altomare ospitano la Tiger di mister Santino Bellinvia. Entrambe le squadre si schierano con un 4-3-3. I padroni di casa si affidano all’estro di Gagliardi e alla freschezza di Abazaj e Le Piane, mentre una rimaneggiata Tiger ha in Sparacello, Calabrese e Di Senso i propri terminali offensivi. Dirige il match il signor Davide Moriconi di Roma 2, al suo fianco i signori D’Apice di Castellammare di Stabia e Battista di Torre del Greco.

I gialloneri siculi partono meglio e sin dalle prime battute sono padroni del campo. Al 9′ i brolesi pervengono meritatamente al vantaggio. Angolo di Di Senso, Sparacello taglia sul primo palo e, liberissimo, supera l’incolpevole Ramunno con un bel colpo di testa, 0-1. I “tigrotti” dominano l’inizio della gara e al 12′ un tiro-cross di Sparacello costringe Ramunno all’intervento in tuffo. Al 28′ si vede anche il Montalto, con Gagliardi che dal limite trova pronto D’Alessandro. Dopo la prima mezz’ora a senso unico, i calabresi si svegliano. Al 36′ Abazaj scucchiaia dalla destra, Le Piane taglia l’area di rigore con un bel movimento alle spalle della difesa e in scivolata beffa D’Alessandro, regalando l’1-1 ai biancoazzurri, che chiudono il primo tempo in crescendo.

La ripresa vede ancora il Montalto arrembante e al 55′, sugli sviluppi di un corner, Musacco fa partire una gran bordata in diagonale dal limite che non lascia scampo all’estremo difensore brolese, a sorpresa è 2-1 Comprensorio. La Tiger reagisce immediatamente e al 61′ trova già il pari. Ancora una volta Di Senso dalla bandierina pesca in area un attaccante giallonero incredibilmente smarcato. Questa volta è Calabrese ad eludere le marcature locali, mettendo in rete il pallone del 2-2. A questo punto la partita si accende a livello agonistico, a risentirne è però lo spettacolo. Bisogna attendere il 79′ per un nuovo brivido. Il solito Musacco, dal limite, scaglia un siluro diretto all’angolino sinistro ma D’Alessandro è superlativo e dice di no al mancino calabrese. Finisce quindi 2-2 tra Montalto e Tiger, un pari sostanzialmente giusto per due squadre che muovono la classifica in attesa di tempi migliori.

A Leonforte, intanto, l’Orlandina del nuovo tecnico Germano esce indenne dalla fossa dei leoni biancoverdi. Gli ennesi spingono tantissimo per tutto l’arco della partita, ma non riescono a sfondare il muro eretto da Takyi e compagni, che soffrono ma portano a casa un preziosissimo pari. I padroni di casa di mister Mirto falliscono anche un rigore al 30′ con Candiano, prima che Mincica, al 37′, geli il pubblico di casa siglando un inaspettato 0-1 ospite. A rimettere l’incontro in equilibrio è Caputa al 53′. La Leonfortese attacca senza sosta ma l’Orlandina strenuamente tiene botta. Vengono espulsi, in sequenza, Fecarotta per i locali e Maida e Licari per i messinesi ma, nonostante il forcing finale, la Leonfortese non riesce a fare breccia nel muro paladino: Leonfortese-Orlandina 1-1.

Chiudiamo con il Due Torri che, sfortunatissimo, viene battuto a domicilio dalla capolista Torrecuso. I ragazzi di mister Venuto (poi espulso) sfiorano il gol in un paio di circostanze con Puntoriere, prima che Galizia, alla mezz’ora, risolva una mischia in area per i suoi dopo un calcio piazzato, 0-1 rossoblù. Ci prova Provenzano su punizione per i pirainesi, palla fuori di un soffio. Perna, intanto, mette i brividi a Paterniti con un tiro che sfiora il palo. La prima frazione di gioco va quindi in archivio col Torrecuso avanti di una rete. Nel secondo tempo sale in cattedra Pitarresi, che nel giro di pochi minuti sfiora più volte il pari per i suoi: il centrocampista ex Licata non è però assistito dalla buona sorte. Puntoriere va ancora una volta vicino al pareggio con un pallonetto che non varca la linea di porta ospite per un soffio, prima che il Due Torri protesti vivacemente con il direttore di gara per un penalty non concesso. Nel finale, Galizia colpisce il palo, sfiorando uno 0-2 che sarebbe stato punitivo oltremisura per un Due Torri che avrebbe meritato di portare a casa almeno un punto. Finisce invece 0-1 per i beneventani, che volano sempre più in testa alla classifica.

La graduatoria del Girone I dopo undici giornate recita Tiger 13 punti, Due Torri 12 punti e Orlandina 8 punti. Il cammino verso la permanenza in Serie D è ancora lungo e ricco di insidie per tutte e tre le compagini del nostro comprensorio.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close