Bernadette-Grasso

Laboratori di analisi al collasso, chiesto tavolo tecnico regionale

Bernadette-Grasso

Capri Leone – L’istituzione di un “tavolo tecnico” presso l’Assessorato alla Salute per le tematiche concernenti la rete dei laboratori d’analisi è stata sollecitata dai deputati regionali Bernardette Grasso e Salvatore Cordaro. I laboratori di analisi siciliani, infatti, rischiano il collasso a causa dei continui tagli effettuati sulle prestazioni. Oggi il 90% delle strutture è a rischio chiusura con evidente perdita occupazionale e per questo serve una revisione immediata dei tariffari che equipari le prestazioni tra pubblico e privato vigilando sul fenomeno di rastrellamento che le multinazionali ed i grandi gruppi economici stanno tentando di portare avanti.

Nell’interrogazione in cui si chiede l’istituzione di un “tavolo tecnico”, i due deputati ricordano che “fino a qualche anno addietro la problematica delle liste di attesa investiva soltanto le Strutture Pubbliche, da quando si è dato corso ad illogiche politiche di contenimento della spesa di tipo ragionieristico, che nulla hanno a che fare con la Salute Pubblica e la tutela del Paziente, oggi, rendendo asfittici i budgets delle Strutture Accreditate Esterne e non in linea con il fabbisogno e la richiesta di salute della popolazione, anche queste ultime hanno dovuto ricorrere alle “liste d’attesa” per le branche ove era possibile metterle in atto, come i Laboratori di Analisi. Inoltre, nel corso degli anni le strutture sono state costrette, per anni, nella piena coscienza della Amministrazione, ad erogare prestazioni eccedenti il “budget”, non remunerabili e quindi a titolo gratuito, a vantaggio, del SSR. Alla luce anche di altre incongruenze che penalizzano un settore di riferimento per i cittadini, Grasso e Cordaro chiedono di procedere, con la massima urgenza, “all’insediamento di un Tavolo Tecnico che produca, in tempi celeri, proposte di modifiche alla normativa vigente e proceda al riordino della rete dell’intero sistema della Specialistica di Territorio, ad oggi presa in considerazione soltanto per la Rete dei Laboratori di analisi”.

Si chiede, inoltre che, nelle more dell’esito delle attività del Tavolo Tecnico, sia emanato “un provvedimento che produca la sospensione delle attività sanzionatorie a carico delle Strutture in materia di possesso dei requisiti di Accreditamento, fino a quando le verifiche non saranno effettuabili efficacemente su tutto il Sistema e non soltanto limitate a parte di esse e fin quando gli Organi di Controllo non saranno in pieno possesso dei requisiti che ne legittimino la funzione”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close