IMG_8640

Rocca inarrestabile a San Piero, qualificazione ipotecata

IMG_8640

San Piero Patti – Importanti vittorie in coppa per SS Milazzo e Rocca di Caprileone. Le capoliste dei rispettivi gironi, infatti, hanno ipotecato la qualificazione, la prima alle semifinali della coppa Italia eccellenza e la seconda ai quarti della coppa di promozione. L’undici mamertino replica l’1-2 a Paternò, grazie alle reti di Ciccone e Dama, mentre dopo l’1-0 del CUS Palermo sul Real Calcio, ad opera di Vitale, nello scenario del girone B, il Rocca si candida a vincere il trofeo con le reti di Milia, Cannavò e Protopapa. Di questo match, riportiamo la sintesi

Nel primo ottavo di finale della coppa Italia promozione è tutto semplice per la capolista Rocca, che in rigoroso schieramento tipo ipoteca in trasferta, con ben tre reti, la qualificazione ai quarti. Formazione completamente rimaneggiata per l’Iniziativa, che oltre  le squalifiche scontate da quattro giocatori, lascia fuori dal campo altri titolari a disposizione.

Passano infatti 5 minuti e Milia mette la gara in discesa, quando intercettando un passaggio tra due difensori casalinghi scarica comodamente in rete. Adamo cerca dunque il pareggio ed al 14′ sfiora la rete. Caserta, nel fronteggiarlo in uscita, fa sì che la palla gli rimbalzi addosso e a porta completamente vuota, Mariano Russo spazza ed evita un nuovo equilibrio. Al 36′ è ancora Adamo a ricevere dal centrocampo e portare la palla lungo la corsia, ma una volta giunto in area viene atterrato. Con un attimo di indecisione a gioco fermo, Battiato ed assistente non ravvedono gli estremi per assegnare un calcio di rigore, fischiando addirittura fallo in favore del Rocca.

Nella seconda frazione è sempre dopo 5 minuti dal fischio d’avvio che il Rocca chiude virtualmente il passaggio ai quarti. Il portierino Merlo si tuffa male e perdendo palla, permette a Cannavò di far fuori la difesa per uno 0-2 segnato da pochi centimetri. Il sigillo arriva poi nel recupero ad opera di Protopapa, che inseritosi in area riceve l’assist di Triolo, per chiudere lo score con una nuova rete.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close