seconda

Unione Nebroidea batte Ucriese, Pro Tonnarella in testa

seconda

 

Longi – Nella quarta giornata del Campionato di Seconda Categoria Girone D, l’Unione Nebroidea vince contro l’Ucriese per 2-0 e sale in quarta posizione in classifica, in coabitazione con l’Umbertina e l’Aluntina. Al Comunale di Longi la squadra locale disputa un’ottima partita e merita ampiamente il successo. A decidere l’incontro sono il bomber Marco Rizzo, che sigla la sua quarta rete stagionale e Antonio Petrolo, autore del suo primo gol quest’anno.

L’Unione Nebroidea passa subito in vantaggio al 2′ con Antonio Petrolo, che supera un difensore avversario con un sombrero e poi batte l’incolpevole portiere ospite Galvagno. I locali spingono e creano nel giro di pochi minuti altre quattro azioni da gol. Al 4′ Gugliotta si rende pericoloso con un colpo di testa, su angolo calciato da Caprino; al 19′ Rizzo colpisce un palo su assist di Gugliotta; al 20′ Galvagno respinge una punizione dal limite di Rizzo; al 21′ sempre Rizzo di testa non inquadra la porta sull’uscita di Galvagno. L’Ucriese si fa vedere in avanti al 29′ con Andrea Belladonna, il quale manda alto sulla traversa con un tiro dal limite dell’area. Lo stesso attaccante ospite al 32′ va vicino al pareggio con una punizione dai 30 metri, ma la sua conclusione sorvola di poco la traversa. L’ultima azione del primo tempo vede come protagonista il centrocampista locale Walter Pidalà, che al 43′ sfiora la traversa con un tiro dai 20 metri.

La ripresa si apre con i locali in attacco. Al 55′ Rizzo in contropiede impegna Galvagno in angolo. Passano pochi minuti e lo stesso Marco Rizzo al 60′ porta l’Unione Nebroidea sul doppio vantaggio, insaccando da pochi passi su perfetto assist di Gugliotta. All’83’ il neoentrato Giuseppe Fabio in contropiede spreca una nitida occasione per il tris, facendosi respingere una conclusione ravvicinata da Galvagno. All’89’ Emanuele Cangemi, anche lui subentrato nel secondo tempo, non approfitta di un lancio di Rizzo e manda a lato da buona posizione. L’Ucriese cerca nei minuti finali il gol della bandiera e al 94′ l’estremo difensore locale Loris Fabio riesce a mantenere inviolata la propria porta, bloccando un tiro ravvicinato di Andrea Belladonna.

In prima posizione a punteggio pieno rimane la Pro Tonnarella con 12 punti, che vince nettamente 5-2 contro il Raccuja grazie alla doppietta di Federico Cucinotta (che raggiunge Di Pani in testa alla classifica cannonieri con 7 reti) e ai gol di Cagigi, Milia e Truglio. Per il Raccuja le reti sono segnate da Ballato e Giuseppe Macula. La Virtus Milazzo rimane seconda in classifica, dopo la vittoria per 2-1 contro l’Umbertina. Per i locali vanno a segno Francesco Torre e De Gaetano; inutile per gli ospiti il rigore di Alessandro Di Pani, che porta così a 7 le sue marcature stagionali. Nelle altre partite della giornata la Nuova Rinascita sconfigge 2-0 il Fondachelli con i gol di Pisano e Mondello, l’Aluntina batte in trasferta il Novara 2-0 con la doppietta di Provenzale e nello scontro salvezza la Nuova Azzurra riesce ad avere la meglio sul Duilia 81 Milazzo 1-0 con la rete di Cucé.

Questa la classifica:

Pro Tonnarella 12

Virtus Milazzo 10

Nuova Rinascita 9

Umbertina 7

Unione Nebroidea 7

Aluntina 7

Novara 4

Ucriese 4

Nuova Azzurra 3

Raccuja 3

Fondachelli 2

Duilia 81 Milazzo 0

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close