fotoCurasìDebenedictis

Nasce la nuova Orlandina targata De Benedictis-Curasì

fotoCurasìDebenedictis

Capo d’Orlando – Rinnovati i vertici societari dell’Orlandina Calcio. A seguito delle irrevocabili dimissioni dalla carica di presidente di Massimo Romagnoli e della sua vice Cristina Carianni, il club paladino ha provveduto ad eleggere il nuovo direttivo biancoazzurro. Il dott. Saverio De Benedictis sarà il nuovo presidente dell’Nfc Orlandina mentre, un po’ a sorpresa viste le premesse, Roberto Curasì sarà il vice-presidente del club di via Trieste, con delega ai rapporti con lo staff tecnico, alla promozione del settore giovanile e alla valorizzazione degli atleti del territorio nebroideo.

«Armonia, equilibrio e sviluppo – dichiara il neo presidente De Benedictis – sono elementi indispensabili per perseguire l’obbiettivo salvezza della società, disputando un campionato dignitoso, con l’impiego di tanti giovani che dovranno essere il futuro dell’Orlandina Calcio. Ringrazio la Nfc Orlandina in tutte le sue componenti, ed in particolare l’amico Massimo Romagnoli, per la fiducia che spero di meritarmi impegnandomi quotidianamente affinché la comunità orlandina possa già da domenica prossima applaudire i ragazzi dell’Orlandina nell’incontro con la Nuova Gioiese».

«Ho accettato, per spirito di servizio, l’oneroso incarico di vice-presidente – spiega Roberto Curasì – perché dopo due mesi di duro lavoro per migliorare l’aspetto organizzativo della Nfc Orlandina, ho riscontrato i primi risultati e quindi ho ritenuto opportuno continuare, mettendo a disposizione anche la mia esperienza tecnica in quanto già calciatore, allenatore e dirigente, per coadiuvare il neo presidente nell’impegnativa impresa di salvaguardare la categoria e il titolo della squadra paladina, già presieduta da Saverio Collica, Pippo Galati e Massimo Romagnoli, valorizzando i tanti promettenti atleti del comprensorio nebroideo, che sicuramente faranno divertire i tifosi biancoazzurri e non».

Intanto, lontano da Capo d’Orlando, l’ormai ex presidente Massimo Romagnoli lancia un appello allo staff tecnico, ai giocatori e ai collaboratori dell’Orlandina, chiedendo loro di fare un passo incontro al nuovo presidente per portare serenità in un ambiente ultimamente più che teso. I pagamenti degli emolumenti che tutti i tesserati paladini attendevano entro oggi, però, non sono arrivati. Il nuovo presidente avrebbe quindi chiesto ai calciatori e allo staff tecnico di pazientare fino al 17 novembre, data in cui questa infinita situazione di stallo dovrebbe sbloccarsi. Domani, inoltre, pare arriveranno rinforzi a Capo d’Orlando. L’organico è ridotto all’osso e, secondo la nuova proprietà, per affrontare nel decimo turno del Girone I di Serie D la Nuova Gioiese c’è bisogno di forze fresche e motivazioni ritrovate.

Anche un po’ di stabilità, però, non farebbe male. Il valzer nel mondo biancoazzurro non è affatto terminato, l’importante è che ci si riesca a fermare prima che la testa inizi a girare troppo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close