Igea Vittoria

Rocca rallenta, bagarre in testa all’Eccellenza

Igea Vittoria

Barcellona P. G. – Tanto calcio e risultati sorprendenti nel nono turno di campionato in Eccellenza e Promozione B. Nel massimo torneo dilettantistico è bagarre in vetta, mentre in Promozione il Rocca frena mentre il Cefalù spinge.

Partiamo dall’Eccellenza, dove Igea e Milazzo vincono due importanti sfide d’alta quota. I barcellonesi superano tra le mura amiche il Città di Vittoria per 3-1 grazie alle reti al 27′ di Genovese, al 46′ di Benenati e al 90′ di Carrello su punizione. Inutile il gol ospite di Cocimano al 78′. Il Milazzo, intanto, vince in rimonta 1-2 a Paternò grazie alla doppietta di Peppe Dama e vola in testa al girone con 17 punti, al pari delle stesse Igea e Vittoria (una gara da recuperare), oltre a Siracusa (penalizzato di un punto), Scordia e Catania San Pio X. Dietro, male il Città di Messina, battuto in casa 0-3 dalla Castelbuonese e con 10 punti in zona play-out.

Rallenta il Rocca in una rocambolesca nona giornata del campionato di Promozione Girone B. L’Iniziativa infatti gioca bene sul sintetico caprileonese e impone l’1-1, mentre il Cefalù ne fa 3 al Montemaggiore andando ad un solo punto di distanza. Il Castelbuono vince facile col Sinagra, chiudendo la gara sul 5-0, mentre il big match Merì-Mistretta finisce sull’1-1. La Mamertina fa 2-0 a Campofelice, segnando con Truglio al primo minuto e con Zingales al secondo del secondo tempo. CUS Palermo-Sant’Agata e Santangiolese-Real Calcio finiscono entrambe 3-1. In vetta i caprileonesi di mister Ferrara a quota 22, 21 per il Cefalù, 18 per il Merì e la Mamertina e 17 per il Mistretta.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close