patti

C Naz., Patti sconfigge Ragusa con super Jovic, Milazzo perde a Siracusa

patti

Messina – Una vittoria e una sconfitta per le altre due messinesi impegnate nel quinto turno del campionato di Serie C Nazionale. Con la vittoria della Costa d’Orlando sull’F.P. Sport Messina e con San Filippo che ha osservato un turno di riposto, rimanevano solo Patti e Milazzo tra le compagini messinesi, con la prima che ha vinto in casa contro Ragusa e la seconda che ha perso a Siracusa contro l’Aretusa.

Lo Sport è Cultura Patti vince dunque la sua seconda partita del campionato, battendo 88-85 Ragusa al PalaSerranò. I padroni di casa, privi degli infortunati Evotti e Bolletta ma con il neo-acquisto Cimani in quintetto, partono fortissimi con un parziale di 30-17 nel primo quarto con Jovic e Cimani sugli scudi, ma gli ospiti non si fanno certo intimorire dalla partenza sprint dei pattesi e firmano un contro parziale di 14-33 che vale il 44-50 a Ragusa all’intervallo. Ragusa che mantiene il vantaggio fino al 29′, quando, sul 65-66, Mori trova prima il libero del pareggio e poi il canestro del sorpasso sul 68-66, prima che un altro canestro dei locali, questa volta di Mazzullo, chiuda il terzo quarto sul 70-66 per Patti. L’ultimo e decisivo parziale vive sul filo dell’equilibrio: Patti arriva anche a +6 al 37′, ma Ragusa firma un parziale di 7-0 con Sorrentino che le vale il vantaggio sull’83-84 a 1’40” dalla fine. Sidoti agguanta il pareggio a quota 85, Sorrentino sbaglia da tre punti e sul ribaltamento di fronte Jovic trova il canestro del +2 a 20″ dal termine, subendo pure il fallo di Iabichella. Tiro libero convertito dal lungo slavo e +3 Patti, con lo stesso Iabichella che prova la tripla del pareggio, non andando però a segno. Patti conquista dunque due punti fondamentali grazie principalmente ad Aleksander Jovic, che chiude la sua gara con una prestazione monstre da 27 punti e 28(!!) rimbalzi. Bene anche Sidoti con 19 punti e 7 rimbalzi, in doppia cifra anche Cimani con 17 e Mori con 14.

Milazzo invece esce sconfitta dal campo della Kama Italia Aretusa per 61-55. Partita equilibrata anche questa, con il primo quarto che si chiude 18 pari, mentre il secondo periodo vede una supremazia dei locali che chiudono il primo tempo in vantaggio 31-25. Difatto è questo parziale che decide la gara, dato che gli altri due quarto finiscono entrambi in parità, 14-14 il terzo e 16-16 l’ultimo quarto, consentendo così all’Aretusa di vincere la seconda gara in campionato. Terza sconfitta in quattro partite per i milazzesi, ancora fermi a quota due punti, a cui non bastano i 19 punti di Ramanh, ne i 12 di Rath.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close