conferenza stampa lungomare 01

Presentato il nuovo lungomare. Sindoni “Mi auguro la minoranza approvi”

conferenza stampa lungomare 01
Capo d’Orlando –
Questa mattina il Sindaco, accompagnato da giunta, consiglieri di maggioranza e tecnici, tutti al completo, ha tenuto una conferenza stampa per presentare uno dei tre progetti che entro la fine del suo mandato dovranno essere realizzati. Il completamento del lungomare Andrea Doria da via San Giuseppe (per intenderci nei pressi via XXVII Settembre) sino all’inizio del Lungomare Nuovo è stato al centro della presentazione con tanto di progetto redatto in tempo record dall’Ufficio Tecnico Comunale.

Nello specifico il responsabile del progetto è l’ing. Michele Gatto, progettisti l’ing. Carmelo Paratore, Antonio Crascì e Nicolino Sanfilippo. Collaboratore RUP l’agrotecnico Calogero Domaniello.

Enzo Sindoni in fase di presentazione ha dichiarato che verrà effettuata una gara per l’assegnazioni dei lavori per un importo complessivo di circa 1 milione e 320 mila Euro. “Il risparmio che deriverà dal ribasso praticato dalla ditta aggiudicatrice, ha dichiarato il Sindaco, che credo si possa assestare sui 200 mila euro, verrà reinvestito nel rifacimento del marciapiede del lotto ultimato prima di questa estate adeguato così al primo che dal faro giunge sino a via Cristoforo Colombo.

conferenza stampa lungomare 02

I fondi verranno richiesti alla cassa deposito e prestiti ed Enzo Sindoni ha tenuto a precisare che “l’opera ha la targa della maggioranza consiliare. Porteremo in consiglio il progetto consapevoli della nostra compattezza e spero proprio, almeno questa volta, che la minoranza possa stare zitta e approvi un’opera così importante per la comunità di Capo d’Orlando. Questo sarà il chilometro e mezzo di lungomare più bello d’Italia ha enfatizzato il primo cittadino”.

Per quanto riguarda i lavori previsti nel progetto nel complesso si tratterà del completamento di quanto già realizzato con allargamento del marciapiede sino a 2 metri e 80 centimetri di larghezza, la realizzazione della pista ciclabile, dell’aiuola con le palme e dell’illuminazione al led.

Verrà però distrutto il muretto che qualche anno fa venne realizzato sempre dall’amministrazione in collaborazione con gli alunni dell’istituto d’Arte. Sarà infatti una ringhiera, come nella parte già ultimata, a caratterizzare il nuovo lungomare perché, ha dichiarato Sindoni, “vogliamo far vedere il mare meglio possibile”.

Intanto il Sindaco non nega che sta riflettendo sulla possibile chiusura durante il periodo estivo del lungomare Andrea Doria. Su nostra precisa domanda se aveva cambiato idea dalla sua ultima dichiarazione “lo vogliono chiuso perché non vogliono far vedere quanto è bello” (frase palesemente provocatoria e nulla più) ha risposto di si, che è possibile la chiusura durante i mesi caldi ma non dell’intero lungomare. “Bisogna stare molto attenti alla viabilità di un comune che ha già un’isola pedonale in centro. Ci sto pensando perché capisco che è un lungomare apprezzato e goderne completamente passeggiando non è una cattiva idea. Forse dal Mulino, forse solo week end, ma comunque è un’opzione che stiamo valutando”.

Nel progetto di completamento dell’opera sono anche previsti i parcheggi lato monte che non verranno dunque eliminati, come del resto già successo questa estate.

Gli altri due progetti anticipati riguardano uno il campo sportivo “Merendino”. Secondo il progetto che a breve verrà presentato e finanziato con un leasing immobiliare, verranno realizzati ben due campi di calcio in erba sintetica ma senza tribune o posti a sedere. Questo significa che saranno utilizzabili per allenamenti delle numerose società di calcio del paese e per gare di massimo seconda categoria.

L’altro progetto annunciato è un parcheggio in Contrada Bruca, altezza Trazzera Marina. Posti macchina necessari a Capo d’Orlando soprattutto durante il periodo estivo.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close