corelli

Musica Art, al via il nuovo anno accademico

corelli

Patti – L’Accademia Music Art ed il Conservatorio A. Corelli di Messina hanno anche per quest’anno formalizzato un’intesa per offrire un’offerta didattica musicale di notevole interesse per il comprensorio. La convenzione apre nuove opportunità per giovani che vogliono accedere alle professioni musicali. È  quanto commenta Sergio Camuti, Presidente dell’Accademia, alla conclusione del primo anno di attività dalla stipula della convenzione con il Conservatorio di Musica Statale «A. Corelli» di Messina che ha consentito ai giovani musicisti del territorio di Patti, Brolo e Provincia di seguire i corsi preaccademici di strumento parificati a quelli del Conservatorio direttamente nell’ Accademia stessa. L’accordo, relativo alla formazione musicale di base concordando i parametri dell’offerta didattica, è nato infatti dal proposito di fornire un’adeguata preparazione per l’ammissione in Conservatorio al Triennio Accademico di primo livello agli allievi residenti nell’esteso comprensorio della provincia peloritana. Il primo anno si è concluso con gli esami di passaggio per l’anno accademico 2014/2015 che ha messo alla prova i piccoli allievi musicisti davanti a una commissione di docenti esterni provenienti proprio dal Conservatorio di Messina. Nell’Aula Magna della scuola “L. Radice” di Patti  sono state così istituite quindi commissioni per gli esami di passaggio di pianoforte, sassofono, tromba, fisarmonica, clarinetto, teoria e percezione ritmica e pratica e lettura pianistica, presiedute sia dai docenti ministeriali e sia dagli insegnati interni dell’Accademia. A rappresentare il Conservatorio i Maestri Annunziata Virzì per la disciplina pianoforte, Francesco Celona per sassofono e tromba, Francesco Bruno per clarinetto, Salvatore Crisafulli per fisarmonica e Pratica e lettura pianistica, Giuseppe Cattafi per teoria e percezione ritmica e Giuseppe Morabito per chitarra.  “Una piccola grande prova per i ragazzi che hanno dato atto del loro talento e della loro preparazione accedendo brillantemente all’anno accademico successivo.” Una soddisfazione quindi per i giovani, le loro famiglie e per i docenti dell’Accademia:  Salvatore Gitto (pianoforte), Milena Molino (pianoforte e teoria e solfeggio), Giuseppe Mangano (chitarra), Natalino Scaffidi (fisarmonica), Salvatore Ferrara (clarinetto e sassofono), Basilio Pintabona (sassofono) Stefano Monastra (tromba), Fortunato Porcino (tromba) e Cristina Priola (clarinetto).Tra i punti cardine dell’accordo spiccano inoltre la promozione e diffusione della cultura musicale con l’ampliamento e la qualificazione del bacino d’utenza delle attività musicali.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close