passeggino 01

Travolti da auto in fuga durante la festa. Sfiorata la tragedia. Finanziere trascinato per 60 metri.

passeggino 01
Capo d’Orlando
– Si sono vissuti momenti di panico ieri sera durante la Festa patronale in Via Messina. La Guardia di Finanza stava effettuando un controllo anti contraffazione ed aveva cominciato a sequestrare della merce ad un ambulante senegalese. Il ragazzo ha pensato bene di defilarsi “gattonando” dal controllo introducendosi all’interno della propria autovettura parcheggiata nelle vicinanze. Un finanziere, accortosi dell’allontanamento dell’uomo, ha cercato di seguirlo e aprendo lo sportello dell’auto gli ha intimato l’alt. Per tutta risposta l’ambulante ha messo in moto e ha tentato la fuga percorrendo in contro senso la via Umberto per poi proseguire, sempre contro mano, verso la stazione ferroviaria attraversando la Via Alessandro Volta. Il finanziere è rimasto incastrato allo sportello dell’autovettura ed è stato trascinato per circa 60 metri. Fortunatamente è riuscito successivamente a divincolarsi cadendo rovinosamente sull’asfalto.

Durante la sua folle corse l’extracomunitario ha anche investito una famiglia che stava percorrendo la Via Alessandro Volta spingendo un passeggino con un bambino. Nella foto è evidente il violento impatto che ha subito il piccolo ma che per fortuna non ha riportato danni. Peggio è andata alla signora che è stata trasportata all’ospedale di Sant’Agata Militello dove gli sono state diagnosticate escoriazioni varie e un forte stato di shock.

passeggino 02

Alla fine l’ambulante è riuscito a fuggire provocando però panico e paura visto che in quel momento, erano circa le 19.45 della giornata di festa patronale, le vie interessate dalla sua folle fuga erano molto popolate. Il finanziere dopo l’impatto con l’asfalto ha subito controllato se ancora con se fosse la pistola in dotazione. Questo per precisare e chiarire alcune testimonianze che hanno raccontato di pistola spianata durante la fuga delle fiamme gialle. Nulla di tutto questo secondo le forze dell’ordine ma soltanto un normale e doveroso controllo del proprio equipaggiamento dopo la rovinosa caduta.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close