hfufhg

C nazionale, sconfitte per Patti e Milazzo, vince l’F.P. Sport

lnp

Messina – Altro weekend in chiaroscuro per le compagini messinesi impegnate nel campionato di pallacanestro di Serie C Regonale. Oltre alla Costa d’Orlando infatti, vincente contro San Filippo, vince soltanto l’F.P. Sport Messina, che batte (a sorpresa) a domicilio il Green Palermo. Sconfitte abbastanza pesanti per Patti e Milazzo, che non riescono a vincere in trasferta di due delle corazzate del campionato, rispettivamente Cefalù e Vis Reggio Calabria.

Riscatto dell’F.P Sport dunque che, dopo la pesante sconfitta subita in casa di Acireale, espugna il campo del Green Palermo col punteggio di 69-76. Pazzesca prestazione di Claudio Cavalieri che a 36 anni suonati infila 30 punti con 5 canestri dall’arco dei tre punti e li condisce con 9 rimbalzi e 3 recuperi chiudendo con 29 di valutazione. Bene anche Bellomo con 18 punti e Mirenda con 14, unici altri due in doppia cifra per i messinesi. Al Green non bastano i 17 punti dell’orlandino Fabio Bontempo, top scorer per i padroni di casa.

Un secondo quarto fatale al Minibasket Milazzo che, a Reggio Calabria, dopo essere stato in partita nel primo periodo chiuso 21-17 per i calabresi, viene travolto da un parziale di 24-8 che pregiudica la fine del match con largo anticipo, terminato alla fine 90-59. La Vis, tre vittorie su tre in questo inizio di campionato, si conferma una corazzata e manda a referto 4 giocatori con più di 14 punti, tra cui spiccano i 19 di Sebastiano Grasso. La truppa di Coach Fiasconaro deve rimandare così l’appuntamento con la prima vittoria in trasferta, ma può sorridere per l’esordio positivo dello statunitense Rahman che in 26 minuti ha messo a segno 18 punti e 5 rimbalzi.

Lo Sport è Cultura Patti invece parte forte contro Cefalù e nei primi 10′ crede nell’impresa, portandosi avanti sul 18-24. I padroni di casa però non hanno alcuna intenzione di farsi battere tra le mura amiche e confezionano nei due quarti centrali un parziale di 56-27 che spezza le gambe ai pattesi. Cefalù vince 88-65 e tiene la testa della classifica insieme alla Vis ed a Cosenza, grazie anche ai 22 punti di Sodero, ai 19 di Mollura ed ai 17 di Hudson. Alla squadra di coach Sidoti non bastano i 20 punti di Mori e la doppia doppia da 15 punti e 10 rimbalzi di Jokic.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close