mirto

Lavori Campo Comunale, approvata la variante

mirto

Mirto – La Giunta Comunale di Mirto, con la Delibera n. 169 del 15/10/2014, ha approvato la perizia di variante e suppletiva, relativa ai lavori di ristrutturazione e messa a norma del locale Campo di Calcio Comunale, situato in Contrada Felci. Il Progetto relativo al Campo era stato redatto dall’Architetto Calogero Caruso nel 2011 e aveva come importo complessivo 300.000,00 euro; questa spesa è stata coperta dal mutuo concesso al Comune di Mirto dall’Istituto per il credito sportivo. Vista la necessità di apportare alcune modifiche alle previsioni progettuali esecutive, il Comune ha presentato la variante all’interno del finanziamento; questi interventi devono essere effettuati, al fine di migliorarne la funzionalità, la sicurezza e la fruibilità da parte degli utenti. Secondo il nuovo quadro economico, venutosi a creare con questi lavori, si nota una maggiorazione di 48.954,94 euro rispetto al contratto originale.

Il Progetto di Variante, già presentato il 15 Aprile 2013, è stato rielaborato a seguito di ulteriori determinazioni dell’Amministrazione Comunale e del Responsabile Unico del procedimento l’Ing. Giuseppe Nastasi. I cambiamenti riguardano: la realizzazione di una condotta di drenaggio per il convogliamento delle acque meteoriche, la costruzione di opere di sistemazione e contenimento del terreno mediante decespugliamenti e movimenti di terra, la parziale modifica del perimetro della recinzione dell’area sportiva, la ristrutturazione degli spogliatoi e delle gradinate, la rivisitazione dell’impianto elettrico e di quello di riscaldamento e la realizzazione della condotta di adduzione del gas.

La presentazione della variante ha ottenuto il parere favorevole del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Messina, guidati dal Comandante Provinciale Dott. Ing. Salvatore Rizzo. I Vigili del Fuoco, chiamati a valutare la situazione, fanno notare come il Progetto sia conforme alla normativa e ai criteri tecnici di prevenzione incendi. Comunque conclusi i lavori, prima dell’esercizio dell’attività, dovrà essere depositata la SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività), corredata dalla documentazione tecnica di controllo per il rilascio del Certificato di Prevenzione Incendi.

Anche il Comitato Regionale Sicilia del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) si è espresso positivamente sulla variante. Il Delegato Provinciale del CONI di Messina Aldo Violato ha accolto favorevolmente la proposta, in quanto verranno ristrutturati gli spogliatoi e le gradinate delle tribune insieme alla loro copertura, verranno installati pannelli fotovoltaici e verranno realizzate la recinzione all’interno del Campo Sportivo e altre opere di manutenzione dell’impianto.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close