Rocca Sinagra

Coppa Promozione, il Rocca cala il tris al Sinagra

Rocca Sinagra

Capri Leone – Dopo il tennistico 6-0 di domenica scorsa in campionato, il Rocca di Capri Leone replica la vittoria sul Sinagra, questa volta in Coppa Promozione, e ipoteca il passaggio agli ottavi di finale della manifestazione rifilando un secco 3-0 casalingo alla comunque orgogliosa squadra giallorossa nel match di andata dei sedicesimi.

Sole cocente al “Nuovo Comunale” di Rocca di Capri Leone, dove si gioca la gara di andata dei sedicesimi di finale di Coppa Promozione tra i biancoazzurri locali e il Sinagra. Mister Pasquale Ferrara, in tribuna per squalifica, sceglie un 3-4-3 che vede il trio Milia-Monastra-Cannavò in avanti con tanti giovani in mezzo al campo. Risponde la compagine sinagrese allenata da mister Andrea Ioppolo con un camaleontico 4-5-1 con La Torre a sorreggere tutto il peso dell’attacco ospite. Arbitro del match è il signor Gasparro di Palermo, con i signori Alesci e Lombardo di Barcellona come assistenti.

Dopo un inizio noioso, al 14’ la gara improvvisamente si sblocca. Cannavò serve sulla destra Milia che arriva sul fondo indisturbato e regala a Monastra un cioccolatino da spingere semplicemente in rete per il punto dell’1-0 caprileonese. Passano 3’ e gli ospiti sfiorano il pari con uno schema su calcio d’angolo che porta alla conclusione dal limite Pintabona: Caserta mette in angolo come può. Minuto numero 34, Cannavò in veste di rifinitore trova in area Monastra, stretto nella morsa di portiere e difensori sinagresi: contatto dubbio, palla fuori e direttore di gara che fa proseguire. Al 38’ una straordinaria invenzione di La Torre mette dinnanzi alla porta biancoazzurra Gaudio ma il centrocampista sinagrese cicca malamente la conclusione e spara a lato. Il primo tempo si chiude purtroppo con l’infortunio di Protopapa, costretto a lasciare il terreno di gioco per una brutta contusione alla spalla, con il signor Gasparro che manda le squadre al riposo sull’1-0 per i padroni di casa.

La ripresa si apre con una splendida punizione dai venti metri di Mento che termina a pochi centimetri dal palo sinistro della porta difesa da Musca. Al 50’, comunque, il Rocca raddoppia. Splendido uno-due tra Cannavò e Monastra con quest’ultimo che, a tu per tu con Musca, non lascia scampo all’estremo difensore ospite, siglando il 2-0 biancoazzurro. La reazione del Sinagra è immediata. Al 51’, infatti, Caserta compie una vera prodezza negando con i piedi il gol a La Torre dopo un bel diagonale dell’attaccante giallorosso. Al 55’ Naro sfonda sulla sinistra e crossa al centro per Perdichizzi che in scivolata non riesce a superare per la terza volta Musca. Il Rocca continua a premere e al 67’ Musca ci deve mettere i pugni per respingere il destro secco di Smeriglia. All’86’, quindi, i biancoazzurri chiudono la contesa in contropiede. Smeriglia imposta, Scolaro rifinisce e Cannavò dopo due tentativi supera Musca e realizza il gol del definitivo 3-0. Dopo 3’ di recupero, l’arbitro decreta la fine dell’incontro.

Rocca supera Sinagra 3-0 e ipoteca così il passaggio del turno di coppa, competizione che interessa più ai padroni di casa che agli ospiti, che hanno disputato comunque una discreta gara al cospetto di una formazione di spessore tecnico superiore. Il ritorno è in programma giorno 22 ottobre a Sinagra.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close