merendino

Il “Merendino” non è più in vendita. Sconto del 94% per la casa anziani

merendino
Capo d’Orlando –
Durante l’ultima seduta consiliare i rappresentanti in aula dei gruppi “Librizzi Sindaco” e “Democratici per Capo d’Orlando” hanno evidenziato, nell’intervento del consigliere Trusso, come il Merendino era inserito sia nel piano di alienazione di beni comunali che in quello triennale di opere pubbliche. Il Sindaco ha accolto favorevolmente lo spunto della minoranza ricordando, inoltre, che per questo immobile è in corso una trattativa di leasing immobiliare per la sua ristrutturazione. Inserirlo in entrambi i piani avrebbe fatto perdere il finanziamento. E così la storica struttura sportiva di Capo d’Orlando è stata definitivamente tolta dai beni alienabili e verrà quindi ristrutturata e riconsegnata ai cittadini.

Ma le novità sui beni alienabili non finiscono qui. Nel corso dell’ultima seduta consiliare, infatti, è stato deciso che gli immobili comunali potranno essere venduti solo dopo il 2017 e non più immediatamente. Inoltre la casa albergo per anziani è stata adesso valutata 500 mila euro contro gli 8 milioni di euro relativi alla prima valutazione.

Tra le mozioni discusse è stata ritirata quella presentata dal gruppo di Forza Italia sul riconoscimento dell’indennità per ferie maturate e non godute perché una comunicazione ufficiale del responsabile dell’area economica ha evidenziato che quanto richiesto dai proponenti era stato già portato avanti dall’area di competenza e quindi venivano meno le motivazioni della mozione.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close