calcio

Domenica no, Due Torri, Orlandina e Tiger al tappeto

calcio

Brolo – Tre sconfitte, zero punti e zero gol all’attivo per le formazioni messinesi partecipanti al torneo di Serie D. Nella quarta giornata del Girone I perdono infatti Orlandina, Due Torri e Tiger, rispettivamente con Frattese, Agropoli e Torrecuso.

Al “San Giacomo” di Puglianello, si affrontano il Torrecuso capolista e la Tiger Brolo. I rossoblù di mister Dellisanti scendono in campo con un 4-2-3-1 che sfrutta il talento di Zerillo D., Aracri e Galizia a supporto dell’unica punta Perna. 4-1-4-1 per mister Bellinvia, che ritrova Kouadio al centro della difesa e che schiera Calabrese in avanti e la coppia Di Senso-D’Emanuele sugli esterni. Arbitra il match il signor Feliciani di Teramo, affiancato dai signori Pellegrini e Di Tondo di Barletta.

Parte meglio il Torrecuso, che all’8′ si fa vedere dalle parti di D’Alessandro con Galizia. Il colpo di testa del capitano sannita è alto. I padroni di casa ci riprovano al 13′ quando, sugli sviluppi di un corner, Monti svetta imperioso e trova sul suo cammino Calabrese in versione difensore. Al 20′ è Aracri a provarci dopo un batti e ribatti in area, D’Alessandro controlla in tranquillità. La partita è equilibrata, con il Torrecuso che prova ad offendere per vie centrali e la Tiger che risponde con le sue ripartenze. Al 33′ la prima vera opportunità dell’incontro capita sui piedi di Zerillo D. che, dopo un rimpallo, prova a battere di prima intenzione D’Alessandro che si fa trovare prontissimo e blocca con grande eleganza. Il primo tempo sembra destinato a chiudersi sullo 0-0 ma, al 44′, una punizione dei locali trova il presunto tocco con le mani in area da parte di Lupo. Per il signor Feliciani è rigore. Dagli undici metri, Perna fa secco D’Alessandro e regala il vantaggio ai sanniti, che vanno così al riposo sopra 1-0.

Nel secondo tempo la Tiger ci prova con più convinzione e al 54′ D’Emanuele, servito in profondità da Calabrese, impegna Minichiello con un diagonale ben sventato dal portierino locale. Al 65′ Isgrò, da poco in campo al posto di Di Senso, innesca Calabrese che viene fermato davanti la porta dall’ottimo Pagano. Il Torrecuso soffre la garra giallonera ma il muro rossoblù resiste agli assalti ospiti grazie anche all’esperienza dei padroni di casa. Al 78′ Zerillo M. alleggerisce la pressione sulla propria difesa con una bordata che si perde alta sulla traversa. I brolesi non ci stanno a perdere e nel finale prima Isgrò trova Minichiello con una conclusione dal limite e poi il neo entrato Sparacello viene atterrato nettamente sulla linea dell’area di rigore sannita. Il signor Feliciani sorvola sull’episodio, condannando così la Tiger alla seconda sconfitta stagionale. Finisce quindi 1-0 per il Torrecuso che mantiene la vetta della classifica con 10 punti.

Al “Vasi” di Piraino, intanto, il Due Torri cede per 0-2 all’Agropoli nonostante un’ottima prestazione. I biancorossi volano in avvio e Puntoriere fa tremare i campani con un gran destro che però si stampa sulla traversa. Gli ospiti si fanno vivi con Berretti, che scheggia a sua volta la trasversale sugli sviluppi di un calcio piazzato. Il Due Torri è comunque più pimpante degli ospiti ma né Dalì né Puntoriere trovano il guizzo giusto per regalare il meritato vantaggio ai padroni di casa. Pitarresi colpisce un’altra traversa, i pirainesi sembrano avere il pallino del gioco in mano ma una straordinaria giocata di Tiscione al 68′ porta l’Agropoli in vantaggio dopo un capovolgimento di fronte ospite repentino. Al minuto numero 86 arriva anche il raddoppio dei “delfini” targato Ragosta, che dal dischetto batte Ingrassia. Primo ko stagionale per il Due Torri di mister Venuto che avrebbe meritato miglior sorte contro una compagine che comunque dirà la sua fino alla fine del torneo.

Chiudiamo con l’Orlandina che, nel pieno caos tecnico, perde male a Frattamaggiore per 4-0 contro la Nerostellati Frattese. I bianconeri di mister Grimaldi affondano i paladini grazie ai gol di Celiento e Favetta nel primo tempo e ancora di Celiento e Marotta nella ripresa. I padroni di casa falliscono anche un rigore con Longo ma portano comunque a casa i tre punti contro dei biancoazzurri alla ricerca di un’identità smarrita già nel precampionato. Urge uno scossone in casa Orlandina e in settimana si attendono notizie sul versante allenatore. Dopo quattro giornate, dunque, il Due Torri resta la migliore delle messinesi con 5 punti in graduatoria, con la Tiger Brolo a quota 4 e l’Orlandina ferma a 3 punti. Settimana di Serie D davvero negativa per il calcio nostrano che si spera verrà riscattata già dal prossimo turno di campionato.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close