IMG_8266_15

Presentata la nuova Costa d’Orlando

IMG_8266_15

Capo d’Orlando – Si è svolta nella serata di ieri presso il bar ristorante “Klaxon”, sito sul lungomare A. Doria a Capo d’Orlando, la conferenza stampa di presentazione della compagine cestistica dell’Asd Costa d’Orlando.

I paladini, che saranno impegnati nel prossimo campionato di C Nazionale, sono stati accolti da tifosi e stampa in una serata all’insegna del biancorosso.

A prendere la parola durante l’incontro, il presidente della Costa, Mauro Giuffrè, il direttore generale Simone Fogliani, il direttore sportivo nonché allenatore Giuseppe Condello e il capitano della squadra Federico Antinori. Punti focali della conferenza stampa, oltre agli argomenti prettamente tecnici, le attività collaterali proposte dall’associazione, l’impegno nel sociale del club e l’impatto che questa nuova realtà sportiva ha avuto sul territorio.

«Il nostro è un progetto di ampio respiro e larghe vedute – esordisce il presidente Giuffrè -. Il nostro obiettivo non è puramente tecnico. Ovviamente vincere fa piacere a tutti e ci impegneremo per raggiungere i migliori risultati possibili ma i nostri traguardi sono molteplici. La Costa vuole impegnarsi nel sociale, dare delle alternative importanti ai giovani del comprensorio non solo tramite lo sport ma anche tramite tutte le attività extrabasket legate alla nostra associazione. Il nostro è un impegno a 360 gradi, che ha come priorità la crescita e lo sviluppo del talento giovane locale, sia dal punto di vista professionale che dal punto di vista umano. Vogliamo diventare un punto di riferimento e credo che a livello societario si possa dire che la Costa lo è già, almeno in Sicilia. Negli anni cercheremo di crescere e migliorare costantemente, senza però perdere la nostra identità. Non vogliamo andare in Serie A, almeno non adesso. Quello che ci preme è fare le cose per bene e fornire ai nostri ragazzi alternative valide a quello che il nostro comprensorio già può offrire».

Fa eco al presidente biancorosso il direttore generale del club, Simone Fogliani: «Crescita, divertimento e passione, questi gli obiettivi prioritari della Costa d’Orlando che non è una semplice squadra di basket. Il nostro è un progetto che parte dal basso e che punta all’eccellenza non solo in termini di meri risultati sportivi. I nostri sono investimenti che puntano ad uno sviluppo del movimento cestistico e non nel nostro comprensorio. Il nostro messaggio è stato colto da tutti i nostri partners commerciali, che personalmente ringrazio per aver sposato questo progetto. Siamo certi che la Costa d’Orlando continuerà ad ampliare il proprio raggio d’azione e che crescerà insieme a tutti coloro che vorranno partecipare ai nostri programmi, a partire dal minibasket targato Sunrise».

La parola è quindi passata al coach/direttore sportivo, Giuseppe Condello: «Nel corso della passata stagione la Sunrise Basket School ha raccolto grandi frutti. Minisbasket e settore giovanile sono il nostro futuro, per questo siamo orgogliosi di quello che abbiamo costruito finora e cercheremo ovviamente di continuare a migliorare. Per quanto concerne la Costa d’Orlando, siamo soddisfatti del  roster che abbiamo costruito, perché composto da bravi ragazzi prima che da buoni giocatori. La squadra è stata messa in piedi con un budget assolutamente normale e ha come obiettivo quello di disputare un buon campionato di C Nazionale. La nostra ambizione, almeno per quest’anno, non è quella di vincere il campionato, bensì quella di proseguire nel percorso di crescita iniziato l’anno passato. Forse siamo piccoli, ma i lunghi costano e soprattutto credo che questa strutturazione potrebbe renderci imprevedibili. Il campionato sarà molto difficile, ci sono squadre più attrezzate di noi e che hanno speso molto di più. Nonostante ciò, ritengo la Costa possa fare bene e togliersi delle soddisfazioni. Mi auguro di poter lottare per i piani alti della classifica nel ruolo di outsider, ma non sarà facile. C’è molto da lavorare».

IMG_8273_15

In chiusura, spazio alle riflessioni del capitano paladino, Federico Antinori: «A parte il sottoscritto, questo è un gruppo molto giovane, che può solo migliorare. Credo che seguendo le indicazioni del nostro allenatore e lavorando quotidianamente con serietà si possano fare buone cose, servono però voglia e spirito di sacrificio da parte di tutti. Non so dove possiamo arrivare. Intanto pensiamo a lavorare con impegno per disputare un campionato di buon livello, tutto quello che verrà in più sarà tanto di guadagnato».

Si è quindi passati alla presentazione dell’organigramma societario biancorosso, comprendente, oltre presidente e direttore generale, il segretario Gianluca Paparone, il team manager Marco Nicolaci e l’addetto agli arbitri Mimmo Di Tella. Lo staff tecnico paladino sarà composto, oltre Giuseppe Condello, dall’assistant coach Guido Vittorio, dalla collaboratrice Patrizia Bontempo e dal preparatore atletico Santino Neri. Medico sociale sarà il dottore Antonio Galipò, mentre l’area marketing sarà gestita dalla Davision. La gestione sponsor è affidata ad Enzo Triscari, il fotografo ufficiale sarà Luca Giuffrè e lo speaker degli incontri interni della Costa sarà Antonio Puglisi. Presentata, inoltre, la mascotte della Costa d’Orlando, Costantino lo Zalagrino.

Di seguito, il roster ASD Costa d’Orlando 2014/2015:

–          Nicolas Dominguez (Arg.), 1990, playmaker

–          Antonio Fazio, 1990, playmaker

–          Gabriele Crisà, 1993, playmaker

–          Roberto Marinello, 1991, play-guardia

–          Lorenzo Galipò, 1994, guardia

–          Marco Micale, 1994, guardia

–          Federico Antinori, 1975, guardia-ala

–          Lorenzo De Lise, 1994, ala

–          Luca Sgrò, 1994, ala

–          Pietro Vazzana, 1989, ala

–          Mor Niang Prince, 1994, ala-centro

–          Tommaso Colombo, 1993, centro

Nel pomeriggio di oggi, intanto, la Costa d’Orlando sarà impegnata in amichevole contro Cefalù. Il 5 ottobre sarà invece il giorno del debutto ufficiale in C Nazionale. Ore 18 al “PalaValenti”, Costa d’Orlando-New Team 2000 Crotone, ingresso libero. La lunga attesa sta per finire, tra poco si fa sul serio.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close