canneto

Mancuso chiede la riattivazione del presidio dei Vigili del Fuoco

canneto

Caronia – Mentre non accennano a placarsi gli inspiegabili fenomeni incendiari che stanno interessando la popolosa frazione di Canneto del Comune di Caronia, il Senatore Bruno Mancuso prosegue la sua battaglia al fianco della popolazione locale e dell’amministrazione comunale, per far sì che sia garantita la sicurezza agli abitanti, dopo che nelle scorse settimane la protezione civile regionale ha deciso di rimuovere il presidio in Via del Mare, teatro degli incendi misteriosi.

“Mi sono già attivato presso il Ministero dell’Interno e il dipartimento nazionale dei Vigili del Fuoco – afferma il Senatore Mancuso – per chiedere l’immediata riattivazione del presidio dei Vigili del Fuoco volontari di Santo Stefano di Camastra. Visto il ripetersi incessante degli incendi a Canneto di Caronia, con una frequenza seriamente preoccupante e sempre più senza una plausibile spiegazione – prosegue Mancuso – mi sembra imprescindibile e doveroso che le istituzioni dello Stato diano risposte alla popolazione che vive ormai nel terrore. In assenza di riscontri da parte della Regione siciliana, che continua a trascurare colpevolmente la situazione – dichiara Mancuso – farò tutto il possibile affinché almeno il distaccamento dei volontari dei Vigili del Fuoco di Santo Stefano di Camastra riprenda la piena operatività h24, da tempo interrotta per la carenza di personale sufficiente a garantire il presidio costante. Sulla vicenda di Canneto – conclude il Senatore – auspico che nei prossimi giorni possano esserci sviluppi decisivi quantomeno riguardo l’assistenza alla popolazione”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close