DSCN1909

Una festa tra musica a tradizione

DSCN1909

Mirto – Si sono conclusi ieri sera i festeggiamenti per la Festa di S. Tecla, Patrona del Comune di Mirto. In mattinata è stata celebrata la Messa Solenne da Padre Salvatore Chiacchiera, presente per tutto il Triduo nel piccolo paesino nebroideo. Dopo la Celebrazione Eucaristica si è svolta per le vie del paese la Processione della statua di S. Tecla, portata a spalla dai tanti uomini presenti con le magliette personalizzate, raffiguranti il volto della Santa. Hanno accompagnato il rito sacro le sinfonie delle due Bande cittadine: il Premiato Corpo Bandistico “Giuseppe Verdi” Città di Mirto, diretto dal Maestro Manlio Franchina e il Corpo Bandistico “Happiness”, guidato dal Maestro Marco Castrovinci Cercatore. Lungo il percorso della Processione erano presenti le tradizionali bancarelle, dove diverse persone, provenienti dai paesi limitrofi, hanno acquistato tanti oggetti.

Nel pomeriggio la Banda “Giuseppe Verdi” ha eseguito alcune marce sinfoniche in Piazza Vittorio Emanuele. Invece in serata, sempre in Piazza, si è esibita la “Tribute Band Iris” di Biagio Antonacci; il gruppo ha suonato le canzoni più conosciute del ricco repertorio musicale dell’artista milanese. Tra i brani cantati “Il cielo ha una porta sola”, “Quanto tempo e ancora”, “Non ci facciamo compagnia”, “Iris”, “Sappi amore mio”, “Convivendo” e “Non vivo più senza te”. Inoltre la band ha intonato anche alcune canzoni, scritte da Biagio Antonacci, come “Tra te e il mare”, interpretata da Laura Pausini e poi successivamente inserita in un suo album dal famoso cantante.

In chiusura si sono tenuti il sorteggio e successivamente lo spettacolo dei Giochi Pirotecnici ad opera della Ditta Russo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close