Puntoriere

È super Due Torri, Tiger e Orlandina bloccate

Puntoriere

Piraino – Due pareggi e una straordinaria vittoria esterna nella domenica di Serie D per le squadre di calcio messinesi. La terza giornata del Girone I del campionato vede la Tiger Brolo di mister Santino Bellinvia pareggiare 2-2 in casa con la Frattese dopo essere stata in vantaggio di due gol. Un punto anche per l’Orlandina, fermata sullo 0-0 in casa dal Noto, mentre è eccezionale il Due Torri di mister Venuto che sbanca Montalto per 1-3.

Terza giornata di campionato per la Tiger Brolo dei presidenti Tripi e Gatto che al “Vasi” di Piraino ospita la Nerostellati Frattese. Dopo la bella vittoria di Mugnano, i gialloneri di mister Gullà (mister Bellinvia in tribuna per squalifica) cercano il bis e si schierano con un 4-2-3-1 che ritrova davanti Calabrese dopo lo stop per infortunio. Rispondono i campani di mister Grimaldi con un 4-3-3 orfano di Marotta che fa affidamento sull’estro di Longo e Celiento. Arbitra l’incontro il signor Colinucci di Cesena con l’assistenza della signorina Bovini di Ragusa e del signor Runza di Siracusa.

Dopo i primi minuti in cui la Frattese fa la partita, la Tiger Brolo esce fuori gli artigli e all’8’ Lupo impegna Mezzacapo da fuori, con il portiere ospite che si salva in due tempi. Al 18’ i “tigrotti” passano. Sventagliata per D’Emanuele che, sulla destra, fa secco Martino e scarica dietro per l’accorrente Calabrese che non può sbagliare, 1-0 Tiger. Poco dopo, al 22’, corner di Di Senso, svetta imperioso Falanca che di testa spedisce verso la porta di Mezzacapo. L’estremo difensore campano sembra essere sulla palla ma la stessa, secondo la signorina Bovini, supera la linea di porta dopo la parata del portiere ospite. Palla al centro, 2-0 per i brolesi. La partita pare in discesa per i padroni di casa, che giocano un sontuoso primo tempo e rischiano solo al 39’ quando Favetta, di controbalzo da fuori, mette di poco a lato rispetto alla porta difesa da D’Alessandro. Le squadre vanno quindi negli spogliatoi con la Tiger meritatamente in vantaggio per 2-0.

I gialloneri hanno il controllo del match anche ad inizio ripresa, nonostante serva uno strepitoso D’Alessandro in avvio per negare il gol a Favetta. Al 54’, però, un episodio cambia l’inerzia della partita. D’Alessandro tiene la palla in mano per più di 6”. Per il signor Colinucci è infrazione e quindi punizione a due in area a favore della Frattese. Su calcio piazzato, scaltra conclusione del capitano Costanzo C. che, con un bel rasoterra, beffa barriera e portiere, accorciando le distanze per i suoi, 2-1. A questo punto i bianconeri salgono in cattedra e al 68’, su bellissimo traversone dalla sinistra di Mora, Favetta di testa gela il “Vasi”, battendo D’Alessandro e pareggiando i conti per gli ospiti, 2-2. Dopo il pareggio, la Tiger si scuote. Al 75’ Di Senso impegna severamente Mezzacapo su punizione ma sono ancora gli ospiti ad andare vicini alla rete, prima con Favetta, fermato sulla linea da Librizzi, e poi con Tascone, che al 79’ dal limite colpisce il palo alla sinistra di D’Alessandro. Nel finale ci prova Calabrese ma senza fortuna, il match si conclude quindi 2-2.

Bellissimo successo esterno per il Due Torri, che passa a Montalto sul Comprensorio grazie ad una splendida prestazione corale e ai suoi attaccanti nonostante la pesante assenza di Dalì. I ragazzi di Venuto vanno in vantaggio al 19′ con Puntoriere (foto Raffaele), che trova l’angolino giusto con un bel tiro dal limite. I biancorossi sono padroni totali del campo e al 45′ raddoppiano con Savasta, abile a deviare una conclusione di Puntoriere dopo che lo stesso Savasta aveva colpito il palo su servizio di Pitarresi. Il Montalto si fa vivo solo con un tiro di Musacco ben respinto da Ingrassia prima che l’incontenibile Puntoriere, al 68′, serva a Duro il pallone che vale lo 0-3. Nel finale i calabresi trovano il gol della bandiera con Sarli assistito da Fenoglio. Poco importa, il Due Torri vince 1-3 e porta a casa l’intera posta in palio grazie ad una memorabile performance.

Meno brillante il rendimento dell’Orlandina di mister Pasul’ko, che al “Ciccino Micale” di Capo d’Orlando non va oltre lo 0-0 contro il Noto. L’incontro è molto noioso e nervoso, prova ne è anche l’espulsione di Rizza che lascia il Noto in dieci per circa mezz’ora. Nonostante la superiorità numerica, però, i paladini non riescono a trovare il varco giusto per passare in vantaggio e devono quindi accontentarsi di uno striminzito 0-0 che muove la classifica ma che non soddisfa appieno l’ambiente biancoazzurro.

Con i risultati di oggi, il Due Torri sale a quota 5 in campionato. Per la Tiger Brolo sono invece 4 i punti in graduatoria. Dietro, 3 punti per l’Orlandina di mister Pasul’ko, in questo scorcio iniziale di campionato affetta da pareggite.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close