BIONDO ESULTANZA

Rocca forza quattro

BIONDO ESULTANZA
Santino Biondo

Santo Stefano di Camastra –La forza sta anche nella continuità dei numeri. L’USD Rocca di Capri Leone da seguito alle vittorie anche contro la Stefanese, con il gioco d’attacco che compensa qualche piccola disattenzione in difesa dei singoli, pagate sempre con il gol subito. Al momento è solo un dettaglio di discussione, ma nella sostanza c’è il punteggio pieno in classifica dopo tre turni, di cui due in campo esterno. Mr. Ferrara fa ruotare la formazione titolare, un po’ anche forzatamente per le assenze contemporanee in difesa di Giacobbe, Triolo, Russo e che costringe Mento a fare da centrale difensivo. Due giri di orologio che dal limite dell’area Tonino Mento mette alle spalle di Licastri, freddato dal sinistro a giro a scavalcare la barriera su punizione. Partita subito in discesa per il Rocca, che va vicino al raddoppio con la densità di uomini in area di rigore. La Stafanese si affida ai lanci lunghi per Cane e Re, spesso messi in fuorigioco dal baricentro alto della difesa. Al 18’ però arriva il regalo: Scolaro fa ripartire l’azione con il giro palla servendo Miano, che in area di rigore dopo il primo controllo si fa sbattere la palla sulla mano e l’arbitro fischia il rigore. Re con esecuzione esemplare batte Caserta; nello stupore generale il punteggio si riporta in parità. Il Rocca spinge alla ricerca del vantaggio, Licastri è superlativo sulla conclusione dal limite di Cannavò. Le occasioni sul finire della prima frazione, con Protopapa che dalla bandierina mette palloni invitanti, su uno di questi Biondo di testa trova l’intervento ancora di Licastri. Allo scadere però il portiere si deve arrendere alla deviazione ravvicinata di Cannavò, per il gol del ritrovato vantaggio, con quale si chiude anche il primo tempo. Nella ripresa la Stefanese prova a reagire ma è evidente oltre all’inferiorità tecnica anche il ritardo di condizione fisica. Entra Monastra per Milia ed al primo pallone toccato serve Biondo che al 63’ replica la rete di sette giorni fa. Il Rocca allunga sull’ 1-3. La Stefanese offre il fianco all’avversario che ha il torto di non concretizzare in gol le ripartenze con Monastra, Cannavò e Naro che da pochi metri spedisce sul palo interno. All’89’ la squadra di casa conquista la punizione dal limite ad ancora Re con una bordata sotto la traversa accende le speranze per una clamorosa rimonta, portando il risultato sul 2- 3. Ci pensa Biondo a buttare  acqua sul fuoco degli ultimi minuti con il definito 2-4 con il tiro da dentro l’area di rigore. Al Rocca al momento piace vincere così.

 BIONDO GOL

Stefanese Calcio – USD Rocca di Capri Leone 2- 4

 

Licastri, Testa ( 66’ Casarini), Mascari, Arno, Patti D (55’ Todaro), Di Girolamo, Malone ( 40’ D’Arrigo), Negrone, Cane, Re, Barberi

A disposizione:Giancardella, Barone, Grillo, Patti F.

Allenatore: Biondo Rosario

 

Usd Rocca di Caprileone

Caserta, Scolaro, Mento, Smeriglia (83’ Perdichizzi), Longo, Miano, Protopapa ( 73’ Barca), Naro, Biondo, Milia ( 60’Monastra) Cannavò.

A disposizione: Maisano, Mondello, Fazio, Giallanza.

Allenatore: Ferrara P.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close