FOTO DI GRUPPO FAVIGNANA

Favignana in piedi per la musica dei Nebrodi

FOTO DI GRUPPO FAVIGNANA

San Marco d’Alunzio – Grande successo a Favignana per la giovane musica nebroidea. La Nebrodi’s Junior Band con un punteggio di 90.93/100 nella categoria A e l’OrchestranDo Nebrodi con 90/100 nel Primo Insieme si sono infatti aggiudicate il primo premio al II concorso Nazionale di Esecuzione per Bande Giovanili “Suono, Sole, Sapore”, tenutosi a Favignana dal 5 al 7 settembre.

La Nebrodi’s Junior Band, nata dall’idea delle associazione Ars Vita Est-San Marco Wind Band di San Marco d’Alunzio e “C. Spanò” di Raccuja, è cresciuta nel corso degli anni fino a contare oggi circa sessanta musicisti grazie all’apporto delle associazioni “V. Bellini” di Sant’Angelo di Brolo, “Setticlavio” di Castell’Umberto e dell’ Ass. Nuovo Studio 2011 Città di Naso. Il gruppo non seleziona i migliori allievi del territorio, ma vuole dare l’opportunità a tutti i componenti di confrontarsi e crescere insieme.

Dal 2012 essa ha instaurato un rapporto di collaborazione con la Scuola Civica di Musica di Piraino, ente convenzionato con il Conservatorio Bellini di Palermo, dando agli allievi l’opportunità di cimentarsi in un’esperienza orchestrale e diventando uno dei gruppi rappresentativi dell’istituzione. Il gruppo è diretto dai maestri Salvatore Crimaldi e Antonio Leone che, con ambizione e grande passione, mettono la loro professionalità e la loro bravura al servizio dei ragazzi.

Con le note de “Il baule dei giochi” e di “Samhain”, i talenti nebroidei hanno ottenuto delle valutazioni più che positive da parte dei giudici. La giuria era formata dall’importante compositore belga Andrè Weignein, che ha rivestito il ruolo di presidente, dall’affermato maestro Maurizio Managò, che ha diretto con Riccardo Muti diversi concerti a partire dal 2008, e dal maestro Alfio Zito, il quale dal 2003 ricopre il ruolo di Presidente della Fe. Ba. Si. (Federazione Bande Siciliane).

L’OrchestranDo Nebrodi, invece, è un progetto di Yamaha formatosi grazie alla cooperazione dell’Ars Vita Est-San Marco Wind Band e dell’Ass. Nuovo Studio 2011 Città di Naso. OrchestranDo è il risultato della fusione dell’Orchestrando San Marco e di quello di Naso, entrambi gestiti dal maestro Salvatore Crimaldi, coadiuvato da validissimi collaboratori didattici. Malgrado sia di recente formazione, il gruppo ha dimostrato pregevole maturità. L’esecuzione dei brani “Canterbury Overture” e di “Air of Nobility” è stata definita interessante.

Il successo riscosso è dovuto principalmente al lavoro di squadra dei maestri e dei ragazzi, alla costanza e alla tenacia nello studio, alla voglia di spendersi di chi ha curato l’organizzazione logistica, alla Scuola Civica di Musica di Piraino che ha sempre messo i suoi locali a disposizione per le prove, ai presidenti delle associazioni e ai genitori che credono in questo progetto e che con sacrifici contribuiscono a portarlo avanti.

I riconoscimenti ottenuti dalle due band non sono che degli stimoli a proseguire su questa strada con maggiore impegno, dedizione ed entusiasmo, per raggiungere traguardi sempre più ambiziosi, perché quelli che oggi sono piccoli talenti un domani siano grandi. A questo proposito, in occasione di quest’edizione del concorso è stato omaggiato in quanto musicista più giovane della competizione Gabriele Crimaldi, bambino di soli cinque anni, percussionista dei gruppi che si sono distinti.

La Nebrodi’s Junior Band e l’OrchestranDo Nebrodi vogliono portare in alto il nome del proprio territorio, vivaio di cultura, con l’arte delle arti: la musica. Ogni componente non ha lo scopo di impressionare il pubblico con la propria bravura o di emergere, bensì, in simbiosi con gli altri, di trasmettere con i suoni ciò che con la parola non può essere espresso: le emozioni.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close