rocca citta

Il Rocca supera il primo turno di Coppa Italia

rocca citta

Capri Leone – Il risultato dell’andata era una buona dote per l’USD Rocca di Capri Leone, che poteva controllare la gara in funzione del doppio confronto per il passaggio del turno di Cappa Italia. Partita da affrontare comunque con il giusto atteggiamento, soprattutto per l’imminente inizio del campionato; formazioni dunque obbligate con i probabili titolari schierati, al netto delle assenze di Monastra per i padroni di casa e Delfio Calabrese per gli ospiti, entrambi espulsi nella gara d’andata.

La prima azione pericolosa è la percussione laterale del giovane Mondello che impegna in tuffo l’ex Arasi, che si salva in calcio d’angolo. Dopo una iniziale fase di studio, la gara si accende con le conclusioni per il Rocca di  Protopapa e Milìa. Alla mezz’ora brutta tegola per i bianco- azzurri, Mento è costretto ad uscire per infortunio: al suo posto entra Antonello Barca, che prende posizione in mediana. Il Città di Sant’Agata si rende pericoloso con Murò che scalda i guantoni di Caserta, sul successivo calcio d’angolo Rakipi di testa, da un passo, non trova di testa l’impatto per il vantaggio. Sventato il pericolo, il Rocca si scatena sul finire di prima frazione con le bordate di Barca e Milìa, mentre Triolo, su cross da calcio d’angolo, incorna la palla appena sopra la traversa.

La ripresa comincia con la punizione tagliata sul secondo palo di Aiello, che trova ancora Caserta pronto in tuffo. Al 51’ per il Rocca esce un ottimo Mondello, a corto di fiato, per Naro. Neanche due minuti dopo e su palla vacante, in area di rigore Mario Russo sblocca il risultato. Appoggio comodo di testa per il difensore, che da pochi passi non poteva sbagliare. Il passaggio del turno è in cassaforte, non la vittoria della partita ,perché il Città di Sant’Agata si fa vedere in avanti con Narò,  Caserta è sempre molto concentrato. Grillo, per gli ospiti, sotto misura non trova il bersaglio grosso mentre sull’altro fronte Arasi difende il risultato su Milia con un prodigioso intervento. Sul finale di partita il risultato si arrotonda. All’ 83’ il Rocca raddoppia con Cannavò, bravo a mettere in rete il suggerimento di Milìa dalla sinistra. Allo scadere il Città di Sant’Agata accorcia  sul 2-1 con  Benedetto Carbonetto, che sfrutta una clamorosa incomprensione difensiva di Russo con Caserta. Neanche un giro di orologio e Triolo porta il punteggio sul definitivo 3-1 con una conclusione dalla media distanza, che trova Arasi decisamente impreparato. Ancora qualche meccanismo di gioco da perfezionare, per il resto il Rocca è pronto a fare la voce grossa nel campionato di Promozione.

 

Usd Rocca Capri Leone – Asd Città di Sant’Agata    3 – 1

 

Marcatori

52’Russo ( R ), 82’ Cannavò ( R ), 91’ Carbonetto ( S ), 92’ Triolo (R)

 

 

Usd Rocca di Caprileone

Caserta, Scolaro, Mondello (51’ Naro), Protopapa (72’ Castrovinci), Miano, Russo, Biondo, Mento ( 32’ Barca), Cannavò, Milìa Triolo.

A disposizione: Maisano,Longo, Fazio M, Fazio A.

Allenatore: Pasquale Ferrara

Asd Città di Sant’Agata

Arasi, Monastra, Travaglia, Aiello, La Rosa, Rakipi, Truglio A (79’ Grillo), Cortese, Naro ( 60’ Carbonetto), Iuculano, Murò,

A disposizione:Carbonetto, Gaglione, Cicero, Sanna, Travaglia, Carbonetto

Allenatore: Biagio Tomasi

 

 

 

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close