Orl Due

Dalì pennella calcio, il Due Torri sbanca il “Micale”

Orl Due

Capo d’Orlando – Va al Due Torri il derby del primo turno di Coppa Italia Dilettanti tra i pirainesi e l’Orlandina del presidente Romagnoli. La compagine di Piraino sbanca con merito Capo d’Orlando grazie alla doppietta di Dalì e approda al secondo turno della competizione nazionale.

Buona presenza di pubblico al “Ciccino Micale” di Capo d’Orlando per il primo derby stagionale tra Orlandina e Due Torri. Mister Pasul’ko schiera i suoi biancoazzurri con un classico 4-4-2, facendo affidamento sulla spina dorsale centrale formata da Matinella-Campagna-Di Gregorio-Quotschalla. Risponde il Due Torri di mister Venuto con un 3-5-2 che vede in avanti Dalì e Puntoriere. Arbitra il signor Fichera di Catania, con l’aiuto degli assistenti Amato (Catania) e Gerbino (Acireale).

Dopo i primi minuti di studio, il Due Torri inizia a rendersi pericoloso e al 12’ Gaglio impegna Pandolfo con una bella acrobazia neutralizzata dal portiere locale. Un minuto dopo ci prova Dalì dal limite, ancora Pandolfo respinge e poi con un prodigio nega il gol su ribattuta a Puntoriere che spara a colpo sicuro. Sulla conseguente seconda respinta, Acquaviva appoggia incredibilmente fuori a porta sguarnita. L’Orlandina mette il muso fuori dalla propria metà campo al 17’ quando, su palla inattiva, Di Gregorio serve in area Tosto che di testa impegna severamente l’ottimo Ingrassia, che si rifugia in angolo. Al 23’, ancora sugli sviluppi di un calcio piazzato, Matinella ci prova di testa, Ingrassia blocca. Al 35’ Sadani, pescato solissimo sul secondo palo, mette a lato con poca convinzione. Al 43’ si rivede la formazione ospite con un bel tiro al volo di Pitarresi che non trova i pali difesi da Pandolfo. Senza recupero, quindi, il signor Fichera manda le squadre al riposo sullo 0-0.

La ripresa si apre con una prodezza di Dalì che manda in estasi il pubblico ospite. L’attaccante pirainese dal limite con una gran conclusione volante trova l’incrocio dei pali, regalando praticamente a freddo lo 0-1 al Due Torri. L’Orlandina accusa il colpo e al 52’ ancora Dalì, dopo un corner, sbuca sul primo palo e fredda per la seconda volta in pochi minuti Pandolfo, 0-2 e per i padroni di casa è notte fonda. I paladini non hanno la forza per reagire, il Due Torri mantiene il possesso palla con tranquillità, cercando di rendersi pericoloso in avanti col solito, inarrestabile Dalì. L’Orlandina, nel frattempo, non punge mai. Due conclusioni sbilenche di Campagna non impensieriscono Ingrassia, che passa un secondo tempo più che tranquillo. Sono gli ospiti, invece, ad avere l’opportunità di realizzare il terzo gol nel finale con Scaffidi, Pandolfo si salva coi piedi. Dopo 4’ di recupero, il signor Fichera decide che può bastare così: Due Torri batte meritatamente Orlandina e vola al secondo turno di coppa.

Brutta prestazione per l’Orlandina, che non ha mai graffiato ad eccezione di qualche calcio piazzato. La condizione atletica della formazione paladina è inoltre apparsa deficitaria al cospetto di un Due Torri organizzato e superiore in ogni fase del gioco. Le tante assenze non possono essere un alibi davanti ad un match del genere, per mister Pasul’ko c’è ancora molto da lavorare. Dal canto suo, mister Venuto può essere più che soddisfatto dei suoi ragazzi, il Due Torri è già squadra.

Orlandina-Due Torri 0-2

Marcatori: 46’ e 52’ Dalì (D).

Orlandina: Pandolfo, Mincica, Guerriero, Campagna, Takyi, Matinella, Sadani (80’ Pallone), Casciani (63’ Raveduto), Quotschalla (47’ Tomassini), Di Gregorio, Tosto. All. Pasul’ko.

Due Torri: Ingrassia, Acquaviva, Gaglio, Scolaro, Galati, Cassese, Duro (85’ Scaffidi), Provenzano, Puntoriere (55’ Savasta), Dalì (77’ Calafiore), Pitarresi. All. Venuto.

Arbitro: Fichera di Catania. Assistenti: Amato (Catania), Gerbino (Acireale)

Note: Ammoniti: Guerriero, Takyi, Sadani (O); Provenzano, Dalì (D).

Angoli: 5-3 per l’Orlandina.

Recupero: 0’ pt; 4’ st.

Spettatori: 500 circa.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close