tommaso-colombo

Nuovo tassello per il puzzle Costa, il centro è Colombo

tommaso-colombo

Capo d’Orlando – In via di completa definizione il puzzle della Costa d’Orlando. L’ultimo tassello del mosaico dei paladini in ordine di tempo è il centro Tommaso Colombo, appena ingaggiato dalla compagine del presidente Mauro Giuffrè.

Classe 1993, 200 cm x 115 kg, Colombo è un centro che fa dell’intensità il suo marchio di fabbrica. Ottimo rimbalzista, dotato di un buon tiro dalla media e rifinitosi negli anni anche come attaccante dal post, il nuovo lungo biancorosso è cresciuto nell’Aurora Desio, formazione di cui ha vestito la casacca per tutto il corso della sua carriera, partendo dalle giovanili fino a giungere in prima squadra, in C1, guadagnandosi via via più spazio e minuti e divenendo punto di riferimento del club lombardo nelle ultime due stagioni. Ora il passaggio alla Costa d’Orlando di coach Giuseppe Condello, per vivere un’avventura completamente nuova rispetto al passato.

«Oggi si apre un nuovo capitolo della mia storia cestistica – racconta Colombo -. Dopo nove anni a Desio avevo bisogno di cambiare, di andare alla ricerca di nuovi stimoli e motivazioni. Lascio una squadra che sarà sempre nel mio cuore e con cui avrò sempre un grandissimo rapporto ma desideravo vivere un’esperienza che mi portasse lontano da casa. Spero di dare un grosso contributo alla Costa d’Orlando, continuando quel processo di crescita personale e professionale iniziato ormai molto tempo fa. Sono un grande lavoratore, metterò tutto me stesso per cercare di vincere più partite possibili e lasciare il segno a Capo d’Orlando. Ho parlato con coach Condello, il progetto della Costa è ambizioso e il roster importante, possiamo toglierci belle soddisfazioni, l’importante è allenarsi duramente senza mai mollare. Sono sicuro che con impegno e dedizione faremo bene, riuscendo anche a divertirci insieme allo staff e ai nostri tifosi».

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close