Due Torri

Crescibene lascia il Due Torri, ingaggiati cinque atleti

Due Torri

Piraino – Arrivi e partenze in casa Due Torri. Il club pirainese ha infatti annunciato di aver risolto consensualmente il rapporto di collaborazione con il calciatore Alessandro Crescibene, già l’anno scorso a Gliaca di Piraino, che ha deciso di lasciare la squadra di comune accordo con la società. Cinque, invece, i calciatori che saranno ufficialmente a disposizione di mister Antonio Venuto per la stagione 2014/2015 tra nuovi arrivi e conferme.

Uno dei volti nuovi del Due Torri sarà Luca Cassese, napoletano, difensore centrale classe 1992, lo scorso anno in forza al Noto dove è stato protagonista di una splendida annata culminata con il premio di “miglior giovane difensore” della stagione. Cassese è un difensore moderno, forte fisicamente, abile nel gioco aereo e dai piedi buoni.  Queste le prima parole del ragazzo: «Ringrazio la società che mi ha fortemente voluto, sono molto felice di vivere questa esperienza con la casacca del Due Torri e di avere l’opportunità di continuare il mio periodo di crescita in una categoria di spessore come la quarta serie nazionale». Ingaggiato anche Sebastiano Paterniti, portiere classe 1989 proveniente dalla Rossanese. Nella sua carriera, Paterniti ha difeso anche i pali del Comacchio in serie D, Città di Messina e Orlandina in Eccellenza, per poi passare ancora in serie D fra le fila di quel Milazzo dei miracoli che conquistò la Lega Pro. «Sono molto contento – dichiara l’estremo difensore – di ritrovare mister Venuto, con il quale ho condiviso una magnifica stagione a Milazzo, in una società prestigiosa come il Due Torri che mi consente di valorizzare le mie doti in una categoria importante come questa Serie D».

Oltre Cassese e Paterniti, il Due Torri potrà contare su Gabriele Di Stefano, difensore centrale classe 1993 ex Acr Messina, all’occorrenza anche terzino sinistro, su Francesco Maggioloti, trequartista classe 1994, ex Taormina, fantasista dotato di ottima tecnica, ottima visione di gioco e abile nel rifornire buoni palloni per gli attaccanti e soprattutto su Claudio Calafiore, centrocampista classe 1995, riconfermato dopo la scorsa stagione durante la quale si è ben distinto come uno dei migliori giovani. Giocatore eclettico e dotato di grande personalità, Calafiore può ricoprire qualsiasi ruolo della mediana con grande efficacia.

Il puzzle biancorosso comincia quindi a prendere forma. La gara di Coppa Italia Dilettanti contro il Roccella è vicina, il Due Torri è pronto per stupire ancora una volta.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close