cane spiaggia 01

“Abbandonate i cani al Casello di Brolo, qui portate solo i soldi”

cane spiaggia 01
Capo d’Orlando – 
Ci scrive un lettore con tanto di firma e recapiti. La sua vicenda riguarda la possibilità di poter portare i cani in spiaggia che, come sappiamo, è vietato a Capo d’Orlando. Ad onor del vero in quasi tutti i passaggi a mari è esposto un cartello con le indicazioni su cosa non è possibile fare in spiaggia, come campeggio, falò, shampo e, appunto, portare dei cani. Ma è anche vero che si vieta qualcosa soltanto se esiste una alternativa. Prendiamo il caso delle strisce blu, i parcheggi a pagamento. Sono consentiti soltanto se ne esistono almeno di pari numero gratuiti. Certo non sarà necessario prevedere lo stesso tratto di spiaggia orlandina anche per i cani, ma un piccolo spazio non sarebbe una cattiva idea.

Di seguito la lettera integrale del nostro lettore che racconta la sua disavventura.

“Caro Direttore,
sono Giovanni Rao grande estimatore di Capo d’Orlando. Apprezzo a tal punto questa splendida città che sabato scorso mi sono sobbarcato oltre 200 km per immergermi nelle cristalline acque orlandine insieme a mia moglie mia figlia e al mio cagnolino Macchia, chihuahua di tre anni che ha come unica colpa quella di avere quattro zampe.
Già trovare l’albergo è stato un problema: il Mulino, infatti, dove alloggiavano i miei amici, non accetta animali neanche di picola taglia. Meno male che a Capo Ulisse i cuccioli sono i benvenuti.
Domenica mattina mi reco quindi nella spiaggia libera accanto alla zona oggetto di concessione all’hotel il Mulino, pianto il mio bell’ombrellone e posizione sotto il mio cucciolo rigorosamente al guinzaglio.
Come può avere modo di apprezzare dalle foto allegate il cagnetto non si vedeva neanche, nè si sentiva visto che come preciserò in seguito “NON HA ABBAIATO NEANCHE AI SOLERTI VIGILI IN ALTA UNIFORME” opportuna allertati da qualcuno dei vicini che non ama i cani (non sempre 2+2 fa quattro, ma sempre accanto al Mulino ero).
Poco prima del pranzo mia figlia viene richiamata da un vigile che da sopra la strada gesticolava in modo concitato. Mi avvicino e ricevo la bella notizia che il cane DOVEVA  essere allontanato perchè a Capo d’Orlando la spiaggia è a loro interdetta, non quel tratto ma tutta la spiaggia: NON ESISTE UN’AREA IN CUI E’ PERMESSO INTRODURRE CANI. Mi lamento dicendo che non era presente alcun cartello di divieto ma vengo rassicurato dal vigile circa la presenza di un’ordinanza sindacale di divieto.
A questo punto chiedo di averne copia. Il vigile si allontana per tornare in compagnia di un collega, mi consegnano un’ordinanza del 2010 CHE, SENZA SCADENZA E SENZA MOTIVAZIONE, vietava tantissime cose tra cui l’introduzione dei cani in spiaggia. Vengo quindi ulteriormente invitato a lasciare la spiaggia, sotto lo sguardo attento e silenzioso del mio cucciolo. Al mio ovvio rifiuto mi viene elevato un verbale di contestazione che ovviamente contesterò nelle sede competenti.
Io propongo di mettere all’ingresso della città “abbandonate i cani al casello autostradale di Brolo, voi che entrate e portate i vs. soldi qui”.
cane spiaggia 02
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close