Tiger Calcio Sicilia

Il Milazzo si arrende al Rocca, Puntoriere al Due Torri

Tiger Calcio Sicilia

Capo d’Orlando – Continua la preparazione precampionato per le compagini messinesi impegnate nei maggiori campionati dilettantistici di calcio. Tra amichevoli e calciomercato, è sempre più vicino il momento di fare sul serio.

Partiamo dalla Serie D, con l’Orlandina che nella giornata di ieri ha prima presentato ufficialmente l’allenatore ucraino Viktor Pasul’ko e poi battuto per 8-0 in amichevole una selezione di Antillo. Per i paladini a segno più volte Tomassini e Galia, con gloria pure per Mincica e Guarnera. In attesa di un under classe 1996, a Capo d’Orlando è arrivato il portierino classe 1995 Tim Oliver Hiemev, che ha preso il posto del partente Wirtz. Il Due Torri ha invece disputato una partitella in famiglia tra squadra A e squadra B, conclusasi 2-2 con le marcature di Rasà, Locorotondo, Dalì e Puntoriere. Proprio Marco Puntoriere è l’ultimo colpo della società biancorossa. Classe 1991, ex Hinterreggio, Puntoriere è una prima punta forte fisicamente e dalle ottime qualità tecniche. Dotato di un gran tiro, il nuovo attaccante del Due Torri è anche molto abile nei movimenti e a far giocare la squadra. Nonostante la sua giovane età ha già collezionato diverse presenze in campionati professionistici. Cresciuto nelle giovanili dell’Inter, vanta due presenze in Serie B col Mantova, passando poi per Catanzaro, Sambonifacese, Vibonese e Celano in Serie C. In Serie D ha invece vestito le maglie del Riccione, Acireale e lo scorso anno Hinterreggio, dove ha totalizzato otto reti risultando spesso decisivo. Continua ad allenarsi a Fondachelli, nel frattempo, la Tiger Brolo di mister Bellinvia, che ieri ha battuto per 7-0 la formazione Allievi del Calcio Sicilia. Nel tabellino giallonero Ferrante (2), Frittitta (2), Aloe, D’Emanuele e Di Senso.

Scendendo di categoria, in Eccellenza l’Igea Virtus ha perfezionato l’ingaggio del portiere Roberto Galipò, classe 1995, ex Mamertina e Orlandina. Contestualmente, i barcellonesi hanno liberato l’estremo difensore di origini georgiane Berikashvili.

Al “Nuovo Comunale” di Rocca di Capri Leone è intanto andato in scena un triangolare che ha visto protagonisti i “leoni” padroni di casa di Pasquale Ferrara, il Milazzo di mister Lorenzo Alacqua e il Cefalù di mister Pino Minutella. Nel primo incontro, Milazzo e Cefalù hanno impattato per 0-0, con i mamertini che hanno avuto la meglio ai rigori grazie al penalty decisivo realizzato da Laquidara. Nella seconda sfida, il Rocca ha battuto i cefaludesi per 1-0. A decidere le sorti del match un rigore perfettamente realizzato da Mario Russo. Nell’ultima e decisiva partita, i biancoazzurri hanno infine superato il Milazzo per 2-0 grazie ad uno scatenato Antonio Cannavò, che ha servito due deliziosi assist prima a Monastra e poi a Biondo per i gol dei caprileonesi, che si sono quindi aggiudicati la competizione. Tutte e tre le squadre hanno comunque fatto una buona impressione agli addetti ai lavori presenti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close