Mirco-Camarda

Tra ritiri e raduni impazza il calciomercato

Mirco-Camarda

Capo d’Orlando – Squadre che si radunano, formazioni che vanno in ritiro e soprattutto tanti calciatori che cambiano maglia. Estate calcistica intensa che va raccontata passo dopo passo.

Partiamo dunque dalla Serie D, dove Orlandina, Due Torri e Tiger Brolo hanno già cominciato a lavorare in vista della nuova stagione. A Capo d’Orlando, continua il lavoro di mister Santo Mazzullo con il manipolo di giovani da selezionare. Nel gruppo anche qualche faccia conosciuta, come i già riconfermati Galipò e Mincica e il portiere della promozione in Serie D, Daniele Pandolfo, classe 1993. Se qualcuno torna, qualcun altro va via definitivamente. Sono infatti sfumate le chances di rivedere Santo Privitera, capitano di mille battaglie paladine, in biancoazzurro. Intanto, è saltata la conferenza di presentazione dell’allenatore Viktor Pasul’ko a causa di un ritardo aereo. L’incontro è stato rinviato ai prossimi giorni. Allenamenti iniziati ieri, invece, per il Due Torri di mister Antonio Venuto, che nelle scorse ore ha chiuso svariate riconferme e qualche nuovo acquisto. Resta a Gliaca di Piraino Stefano Tricamo, roccioso difensore classe 1993, mentre in entrata si registrano gli arrivi del portiere classe 1995 Ivan Mannino, ex Città di Messina, e dell’attaccante classe 1989 Emanuele Dalì, l’anno passato in forza al Licata. Partita per il ritiro di Fondachelli Fantina, nel frattempo, la Tiger Brolo di mister Santino Bellinvia. I gialloneri, dopo test fisici e visite mediche di domenica 27 luglio, si sono trasferiti nella sede che aveva ospitato i brolesi durante lo scorso precampionato. Il ds Magistro, sempre attivo, ha definito l’ingaggio dell’attaccante classe 1994 Matteo Serio, ex Mamertina, e ha trovato l’accordo per i rinnovi del centrocampista classe 1996 Filippo Speciale e dell’attaccante classe 1994 Nunzio Oliveri.

In Eccellenza, si è radunata l’Igea Virtus di Carmelo La Spada che, al suo fianco, vedrà operare il secondo Giuseppe Monforte. Confermato il portiere classe 1994 Giuseppe Scibilia, rivelazione dello scorso massimo campionato regionale, in giallorosso è arrivato il forte difensore Emanuele Frassica, classe 1983, una vita tra Serie D ed Eccellenza. Raggiungono Frassica i gemelli Daniele e Roberto Castagnolo (classe 1995), rispettivamente difensore ed attaccante, entrambi provenienti dall’ACR Messina, e il centrocampista classe 1995 Giacomo Campanella, in uscita dalla Tiger Brolo. Passando alle vicende extra calcististiche, difficilmente il Città di Messina parteciperà al torneo di Eccellenza 2014/2015. I messinesi dovrebbero ripartire dalla Promozione.

Fuochi d’artificio in Promozione, per un calciomercato più che mai spumeggiante. Il nuovo Milazzo di mister Lorenzo Alacqua ha infatti chiuso tutte le trattative che avevamo anticipato qualche settimana fa. In rossoblù ecco dunque il portiere Agostino Di Dio, gli attaccanti Alessandro “Charlie” Venuti e Rino Frisenda e il centrocampista Mirco Camarda (foto), vero fiore all’occhiello di una campagna acquisti sontuosa da parte del club mamertino. Non è comunque finita qui, perché a Milazzo è atteso anche l’ariete Giuseppe Dama. Ingaggiati inoltre l’ex Orlandina Salvatore Leo e l’ex Igea Virtus Filippo Bella. Anche il Rocca di Capri Leone, comunque, in quanto a movimenti in entrata non è da meno. Dopo il colpaccio Mario Russo, i “leoni” hanno infatti regalato a mister Pasquale Ferrara il terzino sinistro Sebastian Triolo, il difensore classe 1996 Roberto Miano e l’estremo difensore Marco Caserta. Il sodalizio caprileonese, al pari del Milazzo, spera sempre nel ripescaggio in Eccellenza. Ottimi movimenti anche per la Santangiolese. Il ds Sidoti ha infatti messo sotto contratto l’eclettico difensore Fabrizio Bontempo, ex Tiger e Rocca, un vero lusso per la Promozione, e riconfermato il bomber Francesco Gullà, l’infinito portiere Antonio Lamonica e il centrocampista Francesco Caruso. Rinforzo deluxe anche per il Sinagra, che dal Rocca di Capri Leone ha prelevato il professore del centrocampo Angelo Margò, regista e all’occorrenza centrale difensivo di sicuro affidamento. Chiudiamo con la Mamertina, che ha ufficializzato l’arrivo in giallorosso del difensore Luciano Regina. «Credo l’entusiasmo sia una delle ricette per il successo – spiega l’ex Rocca –. Se ho deciso di vestire questi colori e sposare il progetto Mamertina non è certo per una voglia di rivalsa nei confronti di qualcuno, ma perché amo stare in gruppo con amici che stimo e rispetto e qui trovo tante vecchie conoscenze. Darò come sempre il massimo per la squadra, con questa rosa faremo divertire i nostri tifosi, che sono sicuro ci sosterranno sempre e non ci faranno mai mancare nulla. Il ds Vicario ha detto che dobbiamo migliorare il sesto posto della scorsa stagione, questo significa salire sul podio. Noi non ci nascondiamo, siamo pronti a dare battaglia e a lottare per il vertice». Il prossimo torneo di Promozione sarà davvero un campionato tutto da gustare.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close