Amici

Unicef con Sinagra, città amica di bambini e adolescenti

Amici

Sinagra – Il Comune di Sinagra ha deciso di aderire al programma Unicef “Città amiche delle bambine, dei bambini e degli adolescenti” cercando di promuovere i diritti dell’infanzia nelle politiche del territorio.

Come? Adottando ogni iniziativa funzionale a costruire una vera e propria città amica dei bambini coerente con la consulenza del comitato regionale “Unicef per la Sicilia”, recependo i bisogni ed i problemi degli adolescenti, assicurando loro la cittadinanza e rendendoli partecipi attraverso l’istituzione di un vero e proprio Consiglio Comunale Junior.

In Italia, Sinagra compresa, ci sono figli di migranti che vanno a scuola con figli di italiani, fanno sport con loro, crescono insieme in comunità. Questi bambini non si sentono né immigrati né italiani, rischiando così lo smarrimento culturale. Sentirsi cittadini significa partecipare attivamente alla vita del proprio paese. La cittadinanza non porta all’uniformità o all’abolizione della ricchezza culturale ma aiuta l’integrazione, mettendo le persone sullo stesso piano: stessi diritti e stessi doveri.

Le radici del paese sinagrese sono quelle di una comunità solidale e accogliente che prevede nel futuro il pieno coinvolgimento di questi nuovi italiani. I bambini saranno parte della comunità, protagonisti positivi della costruzione della società e delle istituzioni in cui vivono, con tutti i diritti e i doveri di un normale cittadino italiano.

Maccora

Per questo, nella seduta consiliare del 2 agosto 2014, sarà proposto il conferimento della cittadinanza onoraria ai bambini di Sinagra figli di genitori extracomunitari che frequentano regolarmente le scuole del paese. Questo atto non cambierà la legge in vigore, né potrà avere una ricaduta giuridica, ma sarà un atto simbolico molto significativo.

L’evento, fortemente voluto dall’Unicef e dalle Acli provinciali, sarà festeggiato e salutato da tutti i cittadini di Sinagra, grandi e piccini, giorno 4 agosto 2014 alle ore 19 nella sala consiliare. Durante la cerimonia, i bambini extracomunitari riceveranno la cittadinanza onoraria, la bandiera Italiana e una copia della Costituzione Italiana.

A tutti i bambini stranieri residenti a Sinagra, oltre la copia della Costituzione e la bandiera italiana, verrà consegnato un attestato di residenza. Alla cerimonia interverranno il sindaco Vincenza Maccora, il responsabile provinciale Unicef Angela Rizzo Faranda, il presidente Acli provinciali Antonio Gallo ed il presidente Anci Sicilia Leoluca Orlando.

Al termine della cerimonia, in Piazza San Teodoro avrà luogo “La sagra dell’ortolano”, serata all’insegna del gusto, dei sapori, dei prodotti locali con giochi ed animazione per bambini.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close