gatto

Morto il Prof. Gatto, l’Università piange la sua scomparsa

gatto
Mirto 
– Si è spento questa notte a Messina all’età di 65 anni il Prof. Francesco Gatto, uno dei maggiori esponenti di Pedagogia speciale e docente presso il Dipartimento di Scienze Cognitive (Ex Magistero) dell’Università degli Studi di Messina, dopo una lunga lotta contro un terribile male. Tutto il mondo accademico piange la scomparsa di un Docente molto stimato che, nonostante le difficoltà e le sofferenze degli ultimi mesi, ha continuato a insegnare e a seguire i propri studenti fino a quando la salute lo permetteva. Il Prof. Gatto era di origini calabresi, ma messinese a tutti gli effetti e per diverse volte all’anno si spostava nel paesino di Mirto, nel quale possedeva un’abitazione e passava gran parte della stagione estiva. In questo lungo periodo non hai mai abbandonato il proprio amore e la propria passione per il lavoro, la sua gioia di vivere e l’affetto per tutte le persone, che gli sono state intorno anche nei momenti più duri.

Il Prof. Gatto lascia un ricordo straordinario e un vuoto difficile da colmare; per i suoi studenti, oltre ad essere un bravo insegnante, è stato un vero e proprio modello di vita. A testimoniare il suo interesse per aiutare il prossimo, il suo impegno nella costruzione di strutture per il recupero di minori, offrendo il suo appoggio e la sua esperienza verso i ragazzi colpiti da forme di devianza.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close