salvatore mangione

“Un tradimento politico”

salvatore mangione
San Fratello
– “Un tradimento politico” definisce l’azzeramento della Giunta da parte del Sindaco l’ormai ex assessore Salvatore mangione. Parole veramente pesanti quelle scritte in una dichiarazione spontanea da colui che fu anche primo cittadino del centro montano.

Di seguito la dichiarazione del professor Salvatore Mangione:

“Il sindaco di San Fratello ha azzerato la giunta. Concittadini ed elettori di San Fratello, l’azzeramento della Giunta Municipale è un “TRADIMENTO POLITICO “ specialmente quando non ha alcun motivo di giustificazione.

Siccome da parte dei soliti nemici della politica locale è stato mal digerito il successo elettorale dello scorso mese di maggio 2013. Forte della consapevolezza di non aver mai rubato, alterato documenti oppure partecipato ad atti falsi o contrari alla pubblica utilità, reprimendo l’impulso, per carità cristiana, di qualsiasi forma di vendetta ed aspettando alla foce del fiume che vengano esclusi dalla gestione della vita amministrativa tutti i responsabili interni ed esterni, sono stato pressato per ben due volte a rassegnare assurde ed inopportune dimissioni in coincidenza con due avvenimenti specifici legati al dissesto idrogeologico.

Tenuto conto che , chi ricatta con Mangione non tratta, sento il dovere di informarVi che l’amministrazione in carica ha deciso la mia sostituzione con l’evidente azzeramento della giunta municipale. Non posso che relazionarvi sul lavoro svolto in questo anno di intenso, serio, preciso e scrupoloso lavoro. Spero facciano altrettanto tutti gli altri amministratori in carica . E’ stato un buon inizio quello di approvare insieme alla nuova amministrazione il 26/07/2013 il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione, quale segnale forte della nuova gestione ampiamente condiviso. I rami che mi sono stati affidati, per quanto concerne la pubblica istruzione, oltre ad avere contribuito fattivamente al trasferimento delle aule scolastiche dal campo sportivo alla nuova sede ristrutturata, mi sono prodigato per sollecitare il ripristino dell’ Autonomia Scolastica dopo gli incontri con l’Assessore Regionale, il Commissario Provinciale e l’approvazione, alla unanimità, della relativa delibera del Consiglio Comunale.

Come Assessore ho ritenuto opportuno offrire, a mie spese, in occasione del Santo Natale 2013 un gadget e della cioccolata calda a tutti gli alunni. Inoltre ho intrattenuto rapporti istituzionali con la nuova dirigente ,partecipando a diversi incontri e frequentando alcune lezioni con gli allievi sia di Acquedolci che di San Fratello. Per i Beni Culturali ho collaborato al gemellaggio fra i Comuni di Mirto e San Fratello ed ho partecipato a diversi incontri, presentazioni di libri e manifestazioni di ricorrenze locali e nazionali a mie spese; ho anche presentato dei quadri ispirati alla cultura locale, sia in occasione del gemellaggio culturale, che alla cerimonia di commiato del Comandante della Stazione dei Carabinieri ed alla festa del Santo Protettore San Benedetto il Moro. Particolare risalto è stato dato alla festa della Vittoria il 4 novembre, alla Commemorazione delle Foibe il 10 febbraio e alla festa della Repubblica il 2 giugno. Al Patrimonio Comunale ho fatto acquisire una donazione della famiglia Antonio Di Giorgio, il terreno di via Normanni ,per la collocazione di un monumento. Inoltre, grazie ai buoni rapporti intercorsi con la Sovrintendenza ai Beni Archeologici e Monumentali è stato predisposto ed inoltrato il 17/12/2013 un progetto per la ripresa degli scavi nel sito di Apollonia, che si spera potrà essere inserito nella prossima campagna 2014/2020. Ho sollecitato la possibilità dell’acquisizione e del recupero di Palazzo Mammana ed è di questi giorni la notizia di un prossimo incontro con i legittimi proprietari.

Su delega del Sindaco, ho rappresentato più volte la Amministrazione agli incontri dell’Ato ME l, attualmente in liquidazione, alle riunioni del Consorzio dei Piccoli Comuni dei Nebrodi ed al Convegno sulla Sanità e ospedale di Sant’ Agata Militello. Fra le ultime manifestazioni è degna di nota quella dell’11 maggio a proposito dell’ itinerario Primavera Historic Tour delle auto d’ epoca e l’ inserimento di San Fratello nel progetto Frate Umile da Pietralia con i suoi crocifissi tra arte e fede. Mi sono onorato infine di donare a mie spese illuminazione e fuochi artificiali per la festa della Madonna delle Grazie e di imbandire la tavola della Coena Domini per la Sacra Rappresentazione della Passione Vivente. Per il campo sportivo si rimane in attesa della decisione della protezione civile, inoltre ho partecipato a tutte le riunioni per il dissesto idrogeologico .Tanto ed altro nell’interesse della Comunità di San Fratello e della Nuova Amministrazione capeggiata dal Sindaco Mario Francesco Fulia . Massima di Plutarco : Dio è la speranza del forte e non la scusa del vile .”

Prof. Salvatore Mangione

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close