forzaitalia2

Forza Italia, “Tempo indeterminato per tutti i precari”

forzaitalia2
Capo d’Orlando –
 Il gruppo di Forza Italia, con un’articolata “mozione”, ha rinnovato l’invito all’amministrazione comunale paladina , ad attivarsi per il monitoraggio di tutti i servizi comunali “esternalizzati ed “Internalizzabili”, in considerazione  della scadenza del 31 dicembre 2016,  per contrattualizzare a tempo indeterminato, tutti i precari facenti parte del “Bacino Unico Regionale”, sia contrattisti che ASU,  presso l’Ente che attualmente li utilizza o quelli legittimati alla loro utilizzazione e alla successiva contrattualizzazione, previa individuazione dei posti disponibili in pianta organica.

“Negli scorsi anni”, hanno dichiarato Abate e Trifilò, così come si legge nella mozione, “per miopia politica e sindacale”, gli enti locali sono stati trasformati, da pubbliche amministrazioni con “concrete capacità” di assorbimento del precariato, in “aree di parcheggio” per lavoratori, “senza futuro”, che invece in buona fede, con impegno e profitto, avevano consapevolmente,  acquisito la convinzione, di aver raggiunto il proprio traguardo della vita, di un contratto a tempo determinato, nelle more della meritata trasformazione a tempo indeterminato, anche part-time”.

“Crediamo”, hanno continuato i due consiglieri azzurri, “che le operazioni per individuare i posti disponibili in pianta organica e verificare le effettive esigenze del comune orlandino, siano da svolgersi tempestivamente per evitare inutili “aspettative” ed “illusioni”, e sarebbe quanto mai opportuno, in questa fase davvero delicata, dimenticare la diversa appartenenza politica-partitica-sindacale e/o la fisiologica contrapposizione tra maggioranza e minoranza e pensare invece, al   lungo ed insidioso percorso, che comunque si deve concludere positivamente entro il 31/12/2016.

Siamo ovviamente a conoscenza” hanno dichiarato Sarino Abate e Daniela Trifilò, “delle difficoltà finanziarie che sta attraversando la Regione Siciliana e di conseguenza  tutti gli Enti Locali, ma ci auguriamo che vengano al più presto attivate le più opportune e tempestive  procedure , per la contrattualizzazione a tempo indeterminato di questi lavoratori , anche sollecitando la Regione ad assumersi le proprie responsabilità, per l’individuazione di altre pubbliche amministrazioni per l’utilizzazione del personale precario, in esubero negli Enti Locali, in vista della stabilizzazione, per programmare ed organizzare corsi di formazione professionale per la specializzazione e/o la riqualificazione del personale precario ed infine per creare il “Fondo di Assistenza e Previdenza” per il personale precario ASU e il “Fondo di Assistenza e Previdenza Integrativo” per i “Contrattisti – ex art. 23, in considerazione delle note traversie e del particolare status giuridico di “Lavoratore – non lavoratore”, che difficilmente consentirà loro di raggiungere i requisiti minimi, previsti dalla “Legge Fornero”, per il conseguimento della pensione”.

“Crediamo fermamente”, hanno concluso i due consiglieri di Forza Italia di Capo d’Orlando, “che sia giusto dare delle risposte serie ed immediate a tutti questi precari, i quali da tanto, troppo tempo attendono di poter realizzare il sogno della loro vita: quello di un lavoro sicuro, che restituisca loro la dignità di lavoratori e garantisca anche alle loro famiglie, così come scritto nella Costituzione Italiana dai nostri Padri Fondatori, un’esistenza libera e dignitosa”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close