Librizzi 98

Librizzi è della Tiger, Rocca scatenato

Librizzi 98

Capo d’Orlando – Piena estate e, come sempre in questo periodo, impazza il calciomercato per le compagini dilettantistiche del comprensorio.

In Serie D, continua a muoversi l’Asd Tiger Brolo, che ha appena messo a segno un grande colpo: alla corte di mister Santino Bellinvia arriva infatti Giuseppe Librizzi (foto), difensore classe 1982. Dotato di grande acume tattico, buona tecnica e ottimo tempismo nelle chiusure, Librizzi è in grado di ricoprire anche il ruolo di centrocampista, agendo davanti la difesa. Il neo brolese ha iniziato la sua carriera ad Acireale in C2, prima di passare in prestito a Milazzo e Belpasso in Serie D. In seguito, ha ben figurato tra i professionisti, nelle vecchie C1 e C2, con le maglie, tra le altre, di Giulianova, Andria, Manfredonia, Paganese e Paternò. Negli ultimi anni in forza al Due Torri, Librizzi è ora pronto a mettere al servizio della Tiger Brolo tutte le sue qualità tecniche e umane. «Vorrei innanzitutto ringraziare la Società Asd Due Torri in tutte le sue componenti per questi anni trascorsi insieme – spiega Librizzi -. A Piraino sono stato benissimo per lungo tempo e per questo non posso far altro che esprimere enorme riconoscenza ad una comunità fantastica che mi ha fatto sempre sentire a casa. Il mio futuro ora è a Brolo, con la Tiger. Ho deciso di sposare questa causa dopo aver parlato con il DS Magistro e il Presidente Tripi, che mi hanno illustrato il progetto giallonero. Questa è una realtà ambiziosa, spero di poter contribuire alla realizzazione di qualcosa di importante insieme al mister e ai miei nuovi compagni. Sono felice di essere qui, grazie a tutti». 

In Eccellenza, l’Igea Virtus ha affidato la conduzione tecnica della prima squadra a mister Carmelo La Spada, ex calciatore professionista in Serie B, che avrà il compito di condurre i giallorossi nel massimo torneo regionale dilettantistico 2014/2015 che si preannuncia molto duro. Nel frattempo, si è sciolto il primo nodo sulla gestione degli impianti sportivi di Messina: il Città di Messina, infatti, con una lettera firmata dal presidente Elio Conti Nibali, ha rinunciato alla gestione del “Giovanni Celeste”, da questo momento nelle mani del sindaco messinese Accorinti, e attende adesso notizie riguardo il terreno di gioco che dovrà utilizzare per disputare le proprie gare interne in campionato. Situazione complessa anche per il Taormina. Il club jonico non è infatti riuscito a condurre in porto la fusione con lo Sporting, squadra militante nel torneo di Promozione, e adesso sembra a rischio anche la partecipazione all’Eccellenza.

A proposito di Promozione, lo stesso Sporting Taormina spera nel ripescaggio, come Città di Milazzo e Rocca di Capri Leone. I mamertini del nuovo allenatore Lorenzo Alacqua stanno costruendo una squadra che possa ben figurare sia in Eccellenza che in Promozione. Vicini i rinnovi di Bucca, Parisi, Alosi, Dall’Oglio e di tanti under, mentre sembra possano partire Cariolo, Rasà e Romeo. Ai confermati rossoblù verranno affiancati giocatori esperti e di livello. Regina del mercato è però l’Usd Rocca di Capri Leone di mister Pasquale Ferrara, che nelle ultime ore ha ufficializzato due importanti colpi. In biancoazzurro arrivano infatti Alessio Mento, talentuoso centrocampista ex Treviso e Messina classe 1992, e Giovanni Milia, guizzante attaccante esterno ex Cefalù classe 1988. Il ds Germanotta è vigile sul mercato e sta preparando una grande squadra a trazione anteriore. Sfumato il sogno Mincica, rimasto all’Orlandina, l’esperto direttore caprileonese ha in serbo per i suoi tifosi molte sorprese in chiave offensiva. Biondo, Triolo e i cavalli di ritorno Onofaro e Iuculano sono solo alcuni dei nomi sul pienissimo taccuino dei “leoni”. Rivoluzione, quindi, ma non a tutto tondo. Se la miglior difesa del Rocca diventerà l’attacco, la società del presidente Giacobbe vuole comunque continuare a puntare sul talento locale. Per questo, compatibilmente con la disponibilità degli atleti al nuovo programma di lavoro di mister Ferrara, si cercherà di confermare la spina dorsale che nelle ultime stagioni ha regalato grandi soddisfazioni al popolo caprileonese, juniores compresi. Dice invece addio al Rocca per motivi di lavoro l’apprezzatissimo preparatore dei portieri Salvatore Gugliotta. In chiusura, il Sinagra ha comunicato l’arrivo in prestito dalla Nuova Rinascita Patti del difensore classe 1997 Andrea Florio. Saluta la truppa di mister Ioppolo, invece, una delle bandiere del club sinagrese, Simone Bonfiglio, oltre 200 presenze in giallorosso in carriera, che si accaserà altrove.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close