composter

Pattesi compostiamoci, una iniziativa biologica

composter

Patti – E’ partita ufficialmente ieri dal quartiere San Giovanni l’iniziativa “Pattesi compostiamoci”. Si tratta di un progetto di compostaggio locale collettivo a uso pubblico voluto dall’Amministrazione comunale. In via sperimentale questo progetto è stato avviato nel quartiere San Giovanni, dove s’è registrata la pronta disponibilità a sostenere l’iniziativa da parte dei componenti del “Comitato di Quartiere”.

Alla presenza dell’Assessore all’Ambiente, Ing. Vincenzo Orifici, e del giovane agronomo, Dott. Paolo Aiello, è stato illustrato ai numerosi cittadini presenti il funzionamento di una compostiera, e gli enormi vantaggi che dal suo utilizzo ne scaturiscono. Le famiglie del quartiere non dovranno fare altro che selezionare e conferire nelle compostiere la frazione umida dei rifiuti solidi urbani prodotti giornalmente in casa; questi rifiuti, lasciati nelle compostiere per diverso tempo, si trasformeranno in compost, cioè in fertilizzante biologico che potrà essere regolarmente utilizzato.
Il tutto a costo zero. “Sono particolarmente felice che questa nostra iniziativa sia stata salutata con favore dai residenti del quartiere San Giovanni. Abbiamo scelto questa zona della Città – ha detto l’Assessore Orifici,
per la grande densità abitativa, per la possibilità di collocare le compostiere in un luogo facilmente accessibile, e per la disponibilità a sostenere questa iniziativa da parte dei componenti del comitato di quartiere “San Giovanni”, che ringrazio. Un sentito grazie va anche al giovane agronomo pattese Paolo Aiello, per la collaborazione gratuita in questo progetto di sensibilizzazione ambientale dei cittadini. Si tratta di un progetto in via sperimentale, e per questo è per ora limitato a una sola zona della Città. Appena avremo i dati del primo periodo di sperimentazione in questo quartiere, porteremo questa iniziativa anche in diverse altre parti del territorio comunale, in particolar modo in quelle zone dove vi sono aree verdi pubbliche in cui sarà possibile posizionare le compostiere”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close