toto2

Alessio Micale chiede di onorare la memoria del primo Sindaco Valenti

Salvatore Valenti

Capo d’Orlando – La memoria di Salvatore Valenti non va perduta soprattutto per le nuove generazioni. Lo chiede il consigliere comunale Alessio Micale in una lettera indirizzata al Sindaco di Capo d’ Orlando. Valenti si è spento qualche giorno fa ed aveva quasi 100 anni.  Fu il primo sindaco di Capo d’Orlando del dopoguerra, ricoprendo la carica di commissario prefettizio dall’ottobre del 1944 al marzo del ’45 e, da marzo fino a gennaio del 1946 la carica di Sindaco. 

alessio
Alessio Micale

E’ triste la notizia dell’avvenuta scomparsa del Dott. Salvatore Valenti, primo sindaco del comune di Capo d’Orlando , guida della comunità paladina dalla fine della seconda guerra mondiale fino alle fasi propedeutiche alla costituzione della Repubblica Italiana. Aveva ricoperto dal giugno del 1944 all’ottobre dello stesso anno la carica di commissario prefettizio per poi essere eletto primo cittadino sino al gennaio del 1946. Il Dott. Salvatore Valenti ha sempre alimentato il legame intimo con il suo paese d’origine e mantenuto vivi i suoi rapporti con moltissimi amici con i quali aveva sempre il piacere di trascorrere del tempo nei periodi di presenza nella sua amata terra. Era un uomo coltissimo e un amabile conversatore, generoso e intellettualmente onesto.  Ritengo sia doveroso e necessario, vista l’importanza per la nostra comunità di conservare, nelle forme che si riterranno opportune, a beneficio delle attuali generazioni e di quelle future, la memoria di un uomo che con le sue azioni  ha contribuito  a  scrivere la storia di Capo d’Orlando.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close