Calabrese

Alacqua a Milazzo, conferme Tiger, news Orlandina e Due Torri

Calabrese

Capo d’Orlando – Il 30 giugno è sempre più vicino e con il saluto al sesto mese dell’anno scatterà ufficialmente la stagione 2014/2015. Andiamo allora a dare un’occhiata alle mosse di mercato e non che aspettano le compagini messinesi impegnate nei tornei di calcio dilettantistici.

Partiamo dalla Serie D, dove l’Orlandina del presidente Massimo Romagnoli attende il 5 luglio per svelare le sue carte. L’appello a Capo d’Orlando del patron biancoazzurro è caduto nel vuoto, per questo arriveranno rinforzi esterni. Questo significherà profondo rinnovamento a livello di rosa dei calciatori e dello staff tecnico. L’Orlandina non ha però rinunciato del tutto a mister Angelo Galfano, anche se la situazione è complessa. L’allenatore ex Vibonese, forte della salvezza conquistata la passata stagione e con una carriera di tutto rispetto alle spalle, ha ovviamente bisogno di certezze tecniche che ad oggi i paladini non possiedono. Per questo, come anticipato la settimana scorsa, si battono le piste Venuto e Perdicucci, ma nelle ultime ore la riconferma del tecnico della salvezza non è più considerata impossibile, bensì legata ai reali obbiettivi societari. Buone notizie per tutti i tifosi del Due Torri, intanto. La società biancorossa, dopo un lungo meeting, ha infatti deciso di affrontare nuovamente il torneo di Serie D. La parola d’ordine è “giovani” e il progetto sarà fondato su calciatori locali, in linea con il risicato budget a disposizione. A Gliaca sono pronti per un nuovo, grande miracolo. Tempo di riconferme, invece, in casa Tiger Brolo. Dopo mister Bellinvia e il capitano Lupo, nelle scorse ore i gialloneri hanno comunicato di aver prolungato per un’altra stagione i rapporti con i difensori Falanca, Kouadio e Perricone. Prossimo rinnovo previsto è quello del bomber Tindaro Calabrese (foto Forzano), capocannoniere del passato campionato di Eccellenza “B” e autore di 39 gol in due stagioni con la maglia dei “tigrotti”.

In Eccellenza, non decolla il progetto Igea Virtus, con i barcellonesi ancora alle prese con svariate discussioni riguardanti allargamento societario e nuovo allenatore. Ferma anche la trattativa che dovrebbe portare alla fusione tra Sporting e Asd in quel di Taormina. Sembrava tutto fatto ma nei giorni scorsi sono emerse divergenze di vedute tra i dirigenti delle rispettive parti che stanno rallentando l’operazione. Il Rocca di Capri Leone, in attesa di notizie sul ripescaggio in Eccellenza, ha nel frattempo svolto uno stage per juniores nella giornata di sabato e lavora sottotraccia per definire le strategie del prossimo mercato e soprattutto per scegliere la nuova guida tecnica.

La novità più importante, però, arriva da Milazzo. Il club mamertino del Città ha infatti reso noto di aver raggiunto l’accordo con il gruppo della Folgore Milazzo, capeggiato da Giacomo Patanè, per l’allargamento della base societaria. Nei prossimi giorni sarà reso noto l’organigramma della società, arricchito dalla presenza dei nuovi dirigenti. Tale scelta è motivata dal preciso intento di proseguire il rilancio calcistico nella Città del Capo. Inoltre, mister Lorenzo Alacqua sarà l’allenatore della prima squadra per la stagione 2014/2015. Il neo tecnico, milazzese doc, ha sposato con entusiasmo il progetto. Nel corso della sua carriera ha guidato il Taranto, il Siracusa, il Palazzolo, la Nuova Igea (con cui ha vinto il campionato di Promozione 2011/2012) ed il Vittoria. Il Città di Milazzo, infine, presenterà domanda di ripescaggio in Eccellenza, al pari del Rocca di Capri Leone. Chiudiamo con un’altra buona notizia: la Mamertina sarà ai nastri di partenza del prossimo campionato di Promozione. Nonostante le difficoltà economiche che il club giallorosso sta attraversando, i dirigenti della società di Galati hanno grande fiducia sul futuro della squadra: sarà Promozione.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close