foto1

Precari in sciopero ad oltranza

protesta1

Capo d’Orlando – “Siamo dipendenti comunali, prestiamo servizio giornalmente come i lavori a tempo indeterminato ed al pari loro vogliamo essere trattati”. Il messaggio è chiaro mentre la protesta continua. Per le vie del paese ed almeno sino a venerdì 27 giugno, i lavoratori precari di Capo d’Orlando si muoveranno in corteo, in forma pacifica, ma decisa, per rivendicare i loro diritti non rispettati.  Da oltre vent’anni il personale impiegato a tempo determinato non viene trattato in funzione di una professionalità acquisita sul campo ed a fianco delle amministrazioni, nel regolare svolgimento dei compiti assegnati. Invece nonostante siano ormai necessari in ufficio o nei servizi esterni, il loro status appartiene a categoria diversa. I lavoratori precari alzano il tono della protesta, già in atto da lunedì scorso.

unnamed

Dopo mesi di mancato percepimento delle indennità e senza che la loro situazione venga presa seriamente in considerazione dalle amministrazioni comunali, regionali e dagli stessi sindacati lo sciopero è dunque inevitabile. Ogni giorno si riuniranno in corteo per orientare l’attenzione sul loro stato di precarietà perenne.

CAM00849

Stamane è stata interessata la Via Consolare Antica, mentre domani il corteo si sposterà in via Pirandello, Via Piave e Via Umberto. Ogni giorno la protesta continuerà ad oltranza sino a quando non arriveranno  segnali concreti. Si chiede con forza la soluzione della situazione molto pesante da sostenere per tante famiglie. Il presidente dei Consiglio Gianfranco Timpanaro ha convocato per lunedì alle ore 12 i capogruppo consiliari in relazione della tematica del personale precario. Si attendono sviluppi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close