tarta4

La pallamano confusa con il calcetto

tarta4

Capo d’Orlando – “Tanto tuonò che piovve…” , mai come oggi i vecchi adagi si dimostrano infallibili. In questo caso calza a pennello nella oramai pirandelliana querelle legata al tensostatico di Pissi. Come già detto venerdì 13 giugno si è tenuta l’inaugurazione del centro sportivo polivalente di contrada Pissi a cura della associazione sportiva affidataria “IL TARTARUGHINO”.  Alla presenza del Sindaco  (eccezionalmente parco di parole…ma non tanto dal trattenersi dal  lanciare frecciatine ai miscredenti…) e del Presidente del Consiglio la cerimonia è stata spartana e senza troppi fronzoli.  Si è brindato con i presenti al radioso futuro della struttura.  Il colpo d’occhio è certamente positivo soprattutto per la struttura outdoor dedicata al “calcio a sette” ; unica nel suo genere in tutta la provincia di Messina. Il manto in erba sintetica di ultima generazione garantisce un ottimo impatto, la camminata risalta l’elasticità del fondo utilizzato. Siamo sicuri sarà ben apprezzato dai numerosi praticanti.

Purtroppo le noti dolenti arrivano dall’impianto indoor, nato dalla necessità (stando alle dichiarazioni dell’amministrazione che ne ha fortemente voluto e strenuamente difeso l’iter) di dare un’impianto adeguato al movimento pallamanistico orlandino. Personalmente abbiamo sempre mostrato grossi dubbi (tutti ben documentati nei precedenti articoli) sulle reali intenzioni di chi ha fatto determinate scelte nella creazione di quest’opera. Dubbi che all’inaugurazione della stessa sono diventati, ahi noi; dura realtà. Avevamo già sviscerato come la mancanza del tunnel di collegamento tra il corpo spogliatoi e il campo di gioco e il mancato inserimento delle tribune e delle transenne di separazione tra il pubblico ed il campo di gioco ponessero gravi pregiudiziali sull’utilizzo della struttura per gare ufficiali di pallamano.

foto 6

Ad oggi non si potranno disputare partite di A2. Ma quello che ci aspettava all’interno sa di beffa atroce. Di cosa stiamo parlando? La task- force di cervelloni che ha curato la tracciatura delle linee del campo di pallamano hanno pensato bene di farlo usando le misure di un campo di…… calcetto!

Si carissimi lettori non sto dando i numeri (quelli tutti sbagliati, li hanno saputi dare i tecnici comunali esperti d’impiantistica sportiva.). Le linee perimetrali del campo di gioco infatti misurano ben 8 cm (misure ufficiali della FIGC per un campo di calcetto) contro i 5 cm di un campo da pallamano ( il che ne preclude tassativamente l’omologazione per ma pallamano, mentre la segnatura da 5 cm permetterebbe l’omologazione sia per match ufficiali di pallamano che di calcetto) una incongruenza che risalta subito confrontandoli con quelli della linea di 9 mt (quella si fatta a norma con una larghezza di cm 5) .

foto 7 Stesso discorso per le linee che tratteggiano le aree di porta (anch’esse fatte di cm 8 invece di 5) con la “chicca”  che è stato inserito un dischetto per il rigore (per il calcetto) rendendo la stessa difforme dai criteri di omologabilità foto 8

Identico discorso per l’area tecnica  e le linee di cambio, che rispettano i criteri del calcetto ma non della pallamano. Se l’errore clamoroso ed incontestabile ( anche da chi nel tempo ha sempre difeso allo strenuo scelte che vanno contro la logica ed il buon senso) è evidente , non lo sono le cause che lo hanno partorito. E’ un’ errore figlio della supponenza di chi si crede infallibile e non ha l’ umiltà di accettare o chiedere consigli. Non sarebbe bastato interpellare un componente della locale società di pallamano per non commettere queste sciocchezza. Oppure è un lapsus freudiano di chi ha sfruttato l’esigenza di una società sportiva per piegarlo ai propri interessi economici.

Ai posteri l’ardua sentenza , di certo c’è che : a)      A queste condizioni la pallamano orlandina continuerà ancora per molto a non avere una struttura idonea; b)      La comunità orlandina pagherà (anzi sta già pagando)  salatissimo una struttura di cui, a queste condizioni . Di sicuro non ce n’era assolutamente bisogno .

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close