galipo-carmelo_pp

Erbicidi inquinanti, consigliere Galipò interroga Amministrazione

galipo-carmelo_pp

Capo d’Orlando – Utilizzo di diserbanti inquinanti durante la pulitura di cunette e fasce di rispetto delle Strade Statali e Provinciali. Questo l’allarme lanciato da alcuni cittadini di Capo d’Orlando che hanno assistito ad una procedura di pulitura diversa dalla tradizionale pratica di sfalcio. Minacce di inquinamento e di incremento di incendi secondo i segnalatori, impauriti dall’impiego di prodotti ritenuti dannosi anche per la salute dell’uomo.

Il segnale è stato colto dal consigliere comunale del gruppo “Insieme per Cambiare”, che ha subito proposto un’interrogazione al riguardo all’Amministrazione Sindoni.

“Il sottoscritto Carmelo Galipò, Consigliere comunale del gruppo “Insieme per Cambiare”,

Premesso che:

ci è stato segnalato da diversi cittadini allarmati, l’impiego, durante la pulitura delle cunette e delle fasce di rispetto delle Strade Statali e Provinciali che percorrono la nostra città, di erbicidi in luogo della tradizionale pratica di sfalcio;

questa tipologia di prodotti ad attività diserbante, sono nocivi per la fauna, possono contaminare i terreni nonché creare gravi danni alla salute dell’uomo anche attraverso l’inquinamento delle acque superficiali e delle falde acquifere;

attraverso questa procedura, anche il rischio di incendi aumenta, tenuto conto che l’erba appassisce in loco e li rimane, con notevole risparmio di tempo per chi si occupa della pulizia;

la manutenzione del verde, le attività di sfalcio dell’erba e la pulizia dei bordi delle SS, sono di competenza dell’ANAS;

considerato che, se tale circostanza fosse veritiera la nostra comunità, ma non solo, sarebbe sottoposta a notevoli rischi: inquinamento, salute, incendi;

premesso e considerato quanto sopra, si chiede alla S.S. di conoscere se è a conoscenza e risponde al vero quanto in narrativa rappresentato;

qualora fosse vero se l’uso di questi metodi diserbanti rientri nelle attività consentite dalla legge;

qualora le informazioni pervenuteci fossero veritiere, conoscere quali atti consequenziali intende intraprendere al fine di evitare possibili pericoli per i nostri concittadini.

Si chiede risposta scritta ed iscrizione all’ODG del prossimo Consiglio comunale”.

Vedremo che risposte giungeranno dunque dall’Amministrazione a questa importante interrogazione proposta.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close