sequestro ricci 23.05.2014

Sequestrati 1500 ricci di mare

sequestro ricci 23.05.2014
Sant’Agata Militello –
Questa mattina la Guardia Costiera ha effettuato un’operazione di polizia marittima mirata alla repressione della pesca illegale  ed indiscriminata dei ricci di mare, espressamente vietate dalle vigenti normative nei mesi di maggio e giugno.

Nel corso di controlli effettuati lungo il litorale di Brolo hanno accertato e represso, congiuntamente ad una pattuglia dell’arma dei carabinieri in servizio presso la stazione di gioiosa marea, un’ attività di pesca illecita di ricci di mare sequestrando circa 1500 esemplari, elevato sanzioni amministrative pecuniarie per 4000€ e sequestrato le attrezzature utilizzate dai sommozzatori che esercitavano illegalmente tale attivita’ di pesca.

I ricci sequestrati, ancora vivi, sono stati rigettati in mare, al fini di ridurre il danno ambientale dovuto al prelievo degli stessi.

La pesca del riccio di mare e’ regolamentata del d.m. 12/01/1995 il quale impone limiti sulla quantita’ e modalita’ di pesca, limitando a 50 esemplarei per ogni pescatore sportivo da poter prelevare in apnea solo manualmente.

Questo comando continuera’ le operazioni finalizzate alla repressione di analoghe attivita’ illecite.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close