strada_sanagatadimilitello

Senza soldi da due mesi, precari in sciopero

strada_sanagatadimilitello
Sant’Agata Militello – “Il personale precario contrattista – scrive in una nota Stazzone Fernando,

rappresentante sindacale del personale dipendente a tempo determinato, contrattista ed Rsu in servizio al Comune  – non percepisce la retribuzione da ormai due mesi e non è ancora stato predisposto quanto necessario per la firma del rinnovo dei contratti di lavoro a seguito dell’incontro convocato d’iniziativa dell’amministrazione, oltre due mesi fa, al fine di comunicare le intenzioni relative alla volontà di esperire quanto necessario per la rimodulazione della pianta organica e così creare le basi per una stabilizzazione del personale di categoria, di fatto non si è proceduto a nulla”.

Precari1

Per questo è stato proclamato lo stato di agitazione di tutto il personale precario dell’ente, “in considerazione – prosegue il rappresentante sindacale – del persistere della situazione di incertezza nella quale la categoria si è venuta a trovare, tenuto conto altresì dell’immobilismo e della mancata fattiva attività del presidente della Regione Rosario Crocetta e del governo regionale, nel senso di ricercare effettive e concrete soluzioni a 25 anni di precariato, paventando tutte le molteplici problematiche che potrebbero pregiudicare il mantenimento del posto di lavoro dei precari in servizio presso gli enti locali. Con senso di responsabilità, dignità e del dovere – conclude Fernando Stazzone – si assicura che i servizi e le mansioni assegnate al personale di categoria saranno comunque garantiti nelle more dell’espletamento e definizione delle procedure relative al tentativo di conciliazione previsti in materia”. L’ultimo versamento del Comune, come anticipazione di cassa, risale a marzo.

La comunicazione dello stato di agitazione è stata indirizzata al sindaco Carmelo Sottile, all’assessore al Personale Sonia Minciullo, al presidente del consiglio comunale Antonio Scurria, al segretario generale dell’ente Roberto Ribaudo, nonché al Prefetto di Messina Stefano Trotta. La copertura finanziaria degli stipendi arretrati per il Comune di Sant’Agata Militello risulta impossibile, date le risicate risorse di cassa dovuta alla mancata approvazione della manovra finanziaria correttiva da parte della Regione bocciata in prima stesura dal Commisario dello Stato.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close