Carabinieri davanti hotel Eolian

Arrestati tre camerieri per furto all’Hotel Eolian

Carabinieri davanti hotel Eolian
Vulcano – 
Nella mattina di ieri i Carabinieri della Stazione di Vulcano hanno tratto in arresto in flagranza di furto 3 giovani camerieri incensurati, impiegati sull’isola per la stagione estiva:

–          ROSIGLIONE MARCO,  catanese classe 1985;

–          MELAQUAH SAMIR, di Reggio Calabria classe1990;

–          GUARNACCIA CELESTINO, di Reggio Calabria classe 1991.

I Carabinieri di Vulcano, agli ordini del Maresciallo Ordinario Antonio Sottile, avuta notizia nei giorni scorsi, che ignoti si erano introdotti all’interno della struttura alberghiera “Hotel EOLIAN” sita in località “porto levante”, attualmente in ristrutturazione in vista della stagione estiva, e che stavano preparando un furto, predisponevano un efficace dispositivo di sicurezza.

Così, all’alba di ieri i tre giovani camerieri si introducevano all’interno dell’albergo e asportavano numerosi utensili, suppellettili, alcolici e oggetti vari per un valore complessivo superiore ai 500 euro. I tre ladri non potevano immaginare che, a seguire le loro mosse, c’erano i Carabinieri, i quali poco dopo facevano irruzione nei loro alloggi e a seguito di una perquisizione domiciliare, rinvenivano e sequestravano l’intera refurtiva, che veniva successivamente restituita ai legittimi proprietari. I tre giovani camerieri venivano tratti in arresto per furto aggravato in concorso e successivamente rimessi in libertà (ex artt. 121 norme di attuazione del c.p.p.) poiché incensurati, in attesa di convalida.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close