sp162

“Ecco perché ho bloccato la strada per 5 minuti”

sp162
Torrenova
– “Sono esasperato, mi sento perseguitato dalla polizia”. Lo sfogo è di Mauro, cinquantenne che vive proprio sulla statale 162 e che questa mattina ha bloccato il traffico sull’importante arteria per qualche minuto. “Ancora una volta ho subìto quella che per me è una vera e propria ingiustizia, ci ha dichiarato l’uomo. Mi sono state bloccate due autovetture senza alcun motivo. Ed ora come faccio a fare la spesa, a condurre una vita quantomeno dignitosa senza mezzo di trasporto?”.

“Il mio è stato un atto di protesta pacifica, senza violenza e aggressività ma soltanto con l’intento di attirare l’attenzione dell’opinione pubblica su quanto mi sta accadendo”. L’uomo sembra sinceramente dispiaciuto per il probabile disagio causato nell’interrompere il traffico di auto sulla statale anche se soltanto per qualche minuto.

“Ho ricevuto questa mattina la visita di Carabinieri e Vigili Urbani ed a loro ho spiegato esattamente la mia situazione con tanto di documenti alla mano. E’ inconcepibile, continua Mauro, che vengo costantemente tartassato da controlli e sanzioni anche quando questi risultano ingiustificati”.

A rimuovere gli ostacoli dalla sede stradale è stato lo stesso cinquantenne aiutato dalle forze dell’ordine che sono intervenute sul posto allertate dagli automobilisti che si sono visti la strada intralciata da massi, ferraglia e materiale vario.

Se voleva attirare l’attenzione Mauro ci è riuscito anche se non è escluso che la sua forma di protesta possa finire nelle aule di tribunale. “Non ho nulla da nascondere o temere. L’accanimento nei confronti della mia famiglia ha raggiunto ormai livelli insopportabili ed il sequestro dei due mezzi è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso”.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close